Immobili
Veicoli
Keystone
SVIZZERA
07.10.20 - 15:230

La Confederazione non vuole entrare nel Cda di Swiss

Berna ha rigettato la proposta della compagnia aerea nell'ambito delle trattative per ottenere un sostegno pubblico.

Complessivamente lo Stato ha concesso garanzie per 1,275 miliardi di franchi.

BERNA - Nell'ambito delle trattative per ottenere un sostegno pubblico per far fronte alla crisi causata dal coronavirus Swiss aveva anche offerto alla Confederazione un seggio nel consiglio di amministrazione (Cda), ma i funzionari bernesi non hanno mostrato interesse. Lo riferisce il periodico consumeristico svizzerotedesco Saldo.

«Non è compito della Confederazione gestire una compagnia aerea o avere una partecipazione in essa, motivo per cui non si è discusso di un seggio nel Cda», ha indicato all'agenzia Awp una portavoce del Dipartimento federale delle finanze (DFF).

Fin dall'inizio i negoziati si sono concentrati sui prestiti per superare le carenze di liquidità. L'addetta stampa ha sottolineato come non sia mai stato un obiettivo puntare a una partecipazione statale. La Confederazione controllerà il rispetto delle condizioni contrattuali concordate attraverso la Fondazione per l'aviazione, nella quale sarà rappresentata.

Complessivamente lo Stato ha concesso a Swiss e alla sua controllata Edelweiss garanzie per 1,275 miliardi di franchi, affinché le due compagnie potessero sottoscrivere presso le banche crediti per un totale di 1,5 miliardi. Berna si è assunta quindi l'85% del rischio. L'intero capitale azionario di Swiss funge però a sua volta da garanzia: se il credito non verrà rimborsato Swiss passerebbe in mano alla Confederazione.

Sulla base di 120 pagine di documenti interni relativi alle trattative, ottenuti in base alla legge sulla trasparenza, Saldo ricostruisce le trattative intercorse fra le parti. Agli occhi del periodico non si può assolutamente parlare di «severe condizioni» per l'aiuto statale, come invece fatto dal Consiglio federale. Al contrario, secondo Saldo Swiss ha goduto di un atteggiamento molto condiscendente da parte della Confederazione, mentre l'aviolinea concorrente Easyjet ne è uscita a mani vuote.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 anno fa su tio
Giusto
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Salute compromessa dopo il vaccino: «Sono solo stato sfortunato»
Il granconsigliere argoviese Martin Wernli soffre di problemi di salute da quando ha ricevuto la prima dose.
ZURIGO
1 ora
Il Consiglio federale si asterrà probabilmente da ulteriori misure
Il numero dei contagi è ancora alto, ma gli ospedali stanno reggendo il colpo.
GRIGIONI
2 ore
Prolungato l'obbligo della mascherina nelle scuole grigionesi
Indossare sistematicamente la mascherina è uno dei provvedimenti più efficaci di protezione dai contagi.
GRIGIONI
12 ore
Il 2G in pista non ferma gli sciatori
La regola vale nel comprensorio internazionale di Samnaun. E le presenze non mancano
ZURIGO
12 ore
Investì una poliziotta, 11 anni di carcere per un 20enne
L'intenzionalità, nella manovra, ci sarebbe stata, ha stabilito il Tribunale distrettuale zurighese.
ZURIGO
16 ore
Il booster funziona bene
Nuovi dati mostrano come la terza dose garantisca tassi di mortalità e ospedalizzazione significativamente inferiori
BERNA
18 ore
Tifosi senza mascherina, nessun aumento dei contagi
È quanto constatano le autorità sanitarie cantonali di Berna dopo la Coppa del Mondo di sci ad Adelboden
SVIZZERA
21 ore
Medicamento anti Covid, presentata la domanda di omologazione
Il farmaco Paxlovid si compone di due principi attivi sintetici: Nirmatrelvir e Ritonavir.
BERNA
21 ore
«Il picco potrebbe essere stato raggiunto»
Da Berna, gli esperti della Task Force federale fanno il punto sulla situazione pandemica in Svizzera
ZUGO
21 ore
Ritrovato morto dopo più di dieci mesi
Il corpo senza vita del 39enne è stato ritrovato sabato scorso sul Rigi da alcuni alpinisti.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile