Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
07.10.20 - 11:070

Legge contro il terrorismo, sarà referendum

Le misure limiterebbero «in modo grave i diritti fondamentali e le libertà di ogni individuo»

Numerose critiche da parte dei contrari alla nuova legge riguardano il giro di vite nei confronti degli adolescenti.

BERNA - Sarà referendum sulla legge contro il terrorismo, approvata nel corso della Sessione autunnale alle Camere federali. Un comitato formato principalmente da esponenti di partiti e organizzazioni di sinistra ritiene tale legge «un attacco frontale allo Stato di diritto».

Il lancio del referendum è stato annunciato oggi in conferenza stampa a Berna da alcune sezioni giovanili dei partiti, tra cui Giovani Verdi Liberali, Giovani Verdi, Gioventù Socialista (GISO), nonché il Partito Pirata e l'associazione di hacker Chaos Computer Club Switzerland (CCC-CH). Secondo loro, le misure previste nella legge nei confronti di potenziali terroristi limitano in modo grave i diritti fondamentali e le libertà di ogni individuo.

Per essere considerato un terrorista, non sarebbe più necessario pianificare o compiere un atto di terrorismo, ha dichiarato Tobias Vögeli, co-presidente dei Giovani Verdi Liberali. Sarà per esempio possibile obbligare un sospetto a presentarsi a un posto di polizia a determinati orari, vietargli di lasciare il Paese confiscandogli il passaporto, confinarlo in un perimetro determinato o proibirgli l'accesso a un luogo o il contatto con talune persone. Ciò, avvertono i contrari alla nuova legge, solo sulla base di un sospetto.

Secondo Jorgo Ananiadis, co-presidente del Partito Pirata svizzero, «la formulazione assurdamente vaga della legge» significa che praticamente qualsiasi cittadino finora irreprensibile potrebbe potenzialmente diventare una minaccia terroristica. Secondo i referendari la formulazione del disegno di legge non offre sufficienti garanzie giuridiche.

In alcuni casi, ma solamente nei confronti di persone particolarmente pericolose, è prevista la possibilità di pronunciare un divieto di lasciare un immobile ("arresti domiciliari"). Tali provvedimenti possono essere imposti senza un concreto reato penale, ma semplicemente sulla base di una valutazione, ha criticato Nicola Siegrist, co-presidente della GISO, secondo cui le misure vanno oltre la prevenzione.

La polizia avrebbe la possibilità di decidere in modo indipendente su misure che normalmente richiederebbero l'intervento da parte delle autorità giudiziarie, ha detto dal canto suo Ana Martins, co-presidente dei Giovani Verdi Liberali.

Viola i diritti umani - Numerose critiche da parte dei contrari alla nuova legge riguardano il giro di vite nei confronti degli adolescenti: a partire dai quindici anni i sospetti potrebbero infatti essere posti agli arresti domiciliari e si potrebbero inoltre imporre misure nei confronti di bambini a partire dai 12 anni.

La legge, ribadiscono i giovani politici, viola la Dichiarazione universale dei diritti umani - in materia di libertà e sicurezza - e la Convenzione internazionale sui diritti dell'infanzia dell'Onu.

Circa tre settimane fa il relatore speciale dell'Onu contro la tortura - l'elvetico Nils Melzer - e altri quattro esperti indipendenti delle Nazioni Unite in materia di diritti umani avevano stabilito che la nuova legge contro il terrorismo violava i diritti umani. Si tratterebbe di un pericoloso precedente per la repressione dell'opposizione politica in tutto il mondo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
23 min
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
1 ora
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
3 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
3 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
SVIZZERA
4 ore
4'382 contagi e 199 ricoveri in 24 ore
In Svizzera sono stati effettuati 27'425 tamponi, il 16% ha dato esito positivo.
GRIGIONI
7 ore
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
8 ore
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
8 ore
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
9 ore
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
16 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile