Keystone
SVIZZERA
06.10.20 - 15:330

Ignazio Cassis accoglie il ministro degli affari esteri ceco

La Repubblica Ceca è uno dei più grossi partner commerciali della Svizzera.

Nel Paese dell'est operano circa 120 aziende elvetiche che danno lavoro a quasi 28'000 persone.

BERNA - Il consigliere federale Ignazio Cassis ha accolto oggi nella Residenza del Lohn, alle porte di Berna, il ministro degli affari esteri della Repubblica Ceca Tomáš Petříček.

Tra i nuovi Stati membri dell'UE, la Repubblica Ceca è uno dei più grossi partner commerciali della Confederazione ed è un importante mercato dell'Europa centrale per gli investitori svizzeri. Vi operano circa 120 aziende elvetiche che danno lavoro a quasi 28'000 persone. Nel 2019, il volume degli scambi commerciali tra i due paesi è stato di circa 4,6 miliardi di franchi, precisa un comunicato del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). Anche i legami culturali sono vari e intensi, aggiunge.

«Negli anni, le nostre relazioni bilaterali si sono costantemente approfondite e sono diventate sempre più strette», ha affermato Cassis. I due omologhi ministri hanno esaminato i settori nei quali vi è un ulteriore margine di ampliamento della collaborazione, come nell'ambito delle Nazioni Unite e dell'Agenda 2030.

Cassis e Petříček hanno anche parlato di politica europea. Il consigliere federale ha sottolineato l'importanza di relazioni buone e stabili tra Svizzera e UE, e ha spiegato le imminenti decisioni della Confederazione in questo ambito.

I due hanno inoltre discusso dei rapporti dei rispettivi paesi con il Regno Unito dopo la Brexit. È stato affrontato anche il tema della pandemia di coronavirus. Infine sono state esaminate sia la situazione in Bielorussia che varie questioni internazionali geostrategiche.

A questo proposito, il capo del DFAE ha ribadito l'impegno della Svizzera a favore di un multilateralismo, di un ordine internazionale fondato sul diritto e di una ONU solida.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
Ma va!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
16 min
Nel fiume col carrello elevatore: operaio ferito
L'incidente si è verificato ieri a Coira nell'ambito di un cantiere su un ponte pedonale
SOLETTA
9 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
13 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
13 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
13 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
15 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
15 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
15 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
17 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
18 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile