Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
05.10.20 - 08:080

Giù gli annunci di lavoro

Il crollo rispetto allo stesso periodo del 2019 è del -15%, ma è «meno grave di quanto si temesse»

ZURIGO - Il numero di annunci di lavoro è tornato a crescere nell'ultimo trimestre in Svizzera, registrando una progressione del 10%, rispetto al drammatico crollo dei tre mesi precedenti (-27%). Tuttavia, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno il calo è del 15%.

A livello regionale, in Ticino e in Romandia si registra un -14% rispetto al terzo trimestre del 2019, mentre nella Svizzera tedesca la diminuzione si attesta al 15%. È quanto emerge dal "Job Market Monitor", pubblicato oggi dal numero uno nell'intermediazione di lavoro interinale Adecco in collaborazione con l'Università di Zurigo.

«L'attuale crollo degli annunci di lavoro a -15% rispetto all'anno precedente è stato un po' meno grave di quanto si temeva a giugno 2020 in considerazione della pandemia del coronavirus», indica Anna von Ow, di Job Market Monitor Svizzera, citata nel comunicato. Secondo l'analista «il job index si sta riprendendo a un ritmo relativamente rapido».

Le stime della Segreteria di Stato dell'economia (SECO) «mostrano che la disoccupazione sembra stabilizzarsi a un livello più elevato. Questo ci fa guardare con ottimismo al futuro andamento del mercato del lavoro», afferma dal canto suo Monica Dell'Anna, CEO del Gruppo Adecco Svizzera.

Boom delle professioni sanitarie - L'indice pubblicato oggi si è concentrato sulle professioni sanitarie, in particolare medici, infermieri e assistenti di studio medico. L'obiettivo del focus sulle professioni è quello di osservare gli sviluppi a medio termine - un periodo di cinque anni - delle professioni nel settore delle cure mediche di base, indica il comunicato.

Nel settore delle professioni sanitarie la domanda di professionisti è aumentata del 35% negli ultimi cinque anni. Rispetto all'anno precedente, nel 2020 la crescita è pari al 13%. Considerate le circostanze legate alla situazione del coronavirus, nota Adecco, «si tratta di un aumento elevato». Nel secondo trimestre si era infatti assistito a un crollo degli annunci di lavoro in seguito all'introduzione delle misure di protezione Covid, poiché tra esse era in vigore l'obbligo di astenersi da interventi e terapie mediche non urgenti.

Dal 2015 le professioni di infermieri e assistenti di studio medico sono aumentate del 36%. Rispetto allo scorso anno l'aumento è del 12%. È invece cresciuto a dismisura, negli ultimi cinque anni, il fabbisogno di collaboratori sanitari (120%), ma anche il valore dell'indice del numero di annunci per gli operatori sociosanitari è raddoppiato dal 2015. Per quanto riguarda gli infermieri, l'incremento maggiore rispetto al 2019 riguarda gli ausiliari (+39%) e i professionisti (+16%).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
16 min
«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»
È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale
GRIGIONI
50 min
Investe e uccide un lupo in Val Surselva
Il conducente dell'auto ha immediatamente segnalato al guardiacaccia quanto accaduto tra Disentis e Sedrun.
ZURIGO
1 ora
Prima colpisce l'auto con una bottiglia, poi l'agente con un pugno
Il 31enne è stato infine fermato (non senza difficoltà). Ha motivato le sue azioni con l'odio verso la polizia.
SVIZZERA
1 ora
TX Group obiettivo di attacchi hacker
Il gruppo mediatico, che pubblica tra gli altri 20 Minuten, ha respinto l'aggressione.
SVIZZERA
1 ora
EasyRide conquista il trasporto locale
In un anno la funzione di ticketing automatico è stata utilizzata per circa 4,5 milioni di viaggi
SVIZZERA
1 ora
Più donne ai vertici di aziende e istituti parastatali
Il Consiglio federale ha deciso di portare la quota di rappresentanza di entrambi i sessi dal 30 al 40%.
SVIZZERA
2 ore
Il vaccino suscita ottimismo tra gli analisti
Le prospettive riguardanti congiuntura e Borsa sono favorevoli, meno quelle sull'impiego
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 4'876 casi e 100 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore è risultato positivo il 16% dei test Covid-19
VAUD
4 ore
Il monossido di carbonio uccide due persone
Tragico incidente sul lavoro a Goillon: le vittime sono due dipendenti del Servizio della sicurezza civile e militare.
SVIZZERA
4 ore
Nestlé cede importanti attività in Cina
Venduto un marchio noto per prodotti a base di riso e per il latte di arachidi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile