tipress
SVIZZERA
04.10.20 - 18:480
Aggiornamento : 19:14

Tutti in pista, nonostante il Covid

Le funivie svizzere lanciano la campagna per la stagione invernale. E assicurano: massima sicurezza

BERNA - La stagione degli sport invernali dovrebbe iniziare come previsto nonostante il coronavirus: gli impianti di risalita e diversi partner privati lanciano la campagna "Tutti in pista" per incoraggiare gli svizzeri ad approfittare comunque della neve. Secondo Funivie svizzere patrocinatore della campagna è il consigliere federale Guy Parmelin.

Gli impianti di risalita e le stazioni turistiche hanno dimostrato quest'estate che i loro concetti di protezione funzionano. È quindi possibile prenotare le vacanze d'inverno in tutta sicurezza, hanno comunicato oggi Funivie svizzere.

L'azione è stata lanciata in partenariato con oltre 50 imprese di impianti di risalita, tutte le grandi stazioni di sport d'inverno, Swiss Snowsports e la compagnia aerea Swiss.

Secondo il comunicato di Funivie svizzere la campagna si svolge sotto il patrocinio del responsabile del Dipartimento federale dell'economia, della formazione e della ricerca (DEFR): oggi non è stato possibile raggiungere il Dipartimento di Parmelin per avere una conferma.

Secondo il Sonntagsblick, il Dipartimento federale dell'interno (DFI) del ministro della sanità Alain Berset non era a conoscenza di questa iniziativa. Contattato da Keystone-ATS il DFI non ha voluto commentare l'articolo del Sonntagsblick o la campagna.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
9 ore
«Dai 10 anni devono poter decidere se vaccinarsi»
Il tema è di forte attualità. E l'UFSP ha aperto il dibattito anche sui social.
BERNA
13 ore
Quando l'arrivo dei ricchi rischia di farti perdere la casa
L'Oberland bernese attira milionari da tutto il mondo. Il valore delle case è così schizzato alle stelle.
SVIZZERA
13 ore
Coronavirus: in calo casi, ricoveri e decessi
Rispetto a quella precedente, la scorsa settimana tutti gli indicatori sull'andamento epidemiologico sono diminuiti.
SVIZZERA
15 ore
Il radar “sfasato” che la polizia svizzera continua a usare
Può segnare fino a 11 km/h in più e ha problemi con le superfici rifrangenti, l'allarme dal produttore
BERNA
17 ore
Covid: 2300 positivi e 42 vittime
Sull'arco di due settimane, il numero totale di infezioni scende a 18'893.
ZURIGO
18 ore
I ricercatori dell'ETH scoprono il tallone d'Achille del coronavirus
Lo studio potrebbe portare allo sviluppo di un medicinale per combattere il Covid-19.
SVIZZERA
18 ore
Disoccupazione e penuria di personale, il paradosso post Covid
Se da un lato le aziende licenziano dipendenti, dall'altro cercano nuovo personale diversamente qualificato.
SVIZZERA
20 ore
Al confine con la Germania c'è un grande viavai
Il turismo degli acquisti è di nuovo possibile senza limitazioni. E in moltissimi ne hanno approfittato.
SVIZZERA
22 ore
Hotel e ristoranti, 40mila posti di lavoro in fumo
Il dato riguarda esclusivamente il 2020. Particolarmente colpiti i ristoranti che dipendono dal turismo d'affari.
SVIZZERA
1 gior
«Vaccinati e senza mascherina»
Per il Governo federale le persone immunizzate non trasmettono il virus. C'è quindi chi chiede la revoca dell'obbligo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile