Polizia canton Glarona
GLARONA
04.10.20 - 12:470

Terminati i lavori di sgombero: i tredici sfollati tornano a casa

La situazione a Glarona Sud è tornata (quasi) alla normalità dopo le forti piogge di ieri.

La strada cantonale è stata riaperta e pure la linea ferroviaria è stata riattivata.

GLARONA - La strada cantonale tra le località glaronesi di Diesbach e Betschwanden è di nuovo aperta al traffico. Lo indica oggi la polizia del canton Glarona in una nota, precisando che i lavori di sgombero sono terminati. Ieri, in seguito alle forti piogge e al pericolo di straripamento dell'omonimo torrente Diesbach, le autorità avevano chiuso la strada.

Il corso d'acqua si era ingrossato enormemente ieri mattina, trascinando con sé detriti. Si temeva che potesse sommergere la strada e le zone abitate. Nel comune di Glarona Sud 13 persone erano state sfollate e messe in sicurezza. Ma già nella serata di ieri avevano potuto ritornare nelle loro abitazioni.

Ieri mattina, le FFS avevano interrotto per alcune ore la linea ferroviaria tra Schwanden e Linthal a titolo precauzionale, ma poi l'avevano riattivata poco prima di mezzogiorno.

Polizia canton Glarona
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
Giovani con il coltello in tasca: «Si sentono potenti e virili»
Si verificano con sempre più frequenza fatti di sangue in cui i giovani brandiscono un coltello.
SVIZZERA
55 min
Aumentano ancora le infezioni, oggi sono 1'442
Le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore a causa del coronavirus sono 34. Cinque i decessi.
SVIZZERA
2 ore
Alimentari online? Mancano informazioni su allergeni e ingredienti
L'allarme dei chimici cantonali: trecento controlli e nel 78% dei casi è stata riscontrata una carenza d'informazioni
SVIZZERA
3 ore
La multa per chi dissimula il proprio volto
Scatta la procedura per l'attuazione nel Codice penale della misura approvata in votazione lo scorso 7 marzo
SVIZZERA
4 ore
Legge Covid-19, c'è chi sospetta che il voto verrà truccato
Alcuni sostenitori del no raccomandano di controllare da vicino i conteggi effettuati nei Comuni.
SVIZZERA
15 ore
Berset vuole fare un "regalo" ai non vaccinati
Certificato di un anno per i guariti. E test sierologici parificati ai molecolari. La proposta è sul tavolo, ma...
SVIZZERA
16 ore
Caso Mozambico, Credit Suisse alla cassa
L'Istituto elvetico pagherà circa 475 milioni alle autorità americane e britanniche.
SVIZZERA
19 ore
«Sul turismo degli acquisti abbiamo sbagliato»
Berna ha ammesso «parziali carenze» nella gestione delle multe all'inizio della pandemia.
SVIZZERA
22 ore
Vaccino di buon mattino? Potrebbe essere più efficace
Lo dimostra un recente studio condotto dall'Università di Ginevra.
BERNA
22 ore
Alpinista morto sulla Jungfrau
È finito in un crepaccio: il corpo è stato trovato a una profondità di circa 27 metri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile