Keystone
Quello che resta del campo profughi dopo l'incendio dello scorso 9 settembre.
SVIZZERA
30.09.20 - 17:510

La Svizzera sospende gli aiuti d'emergenza a Lesbo

Per quasi tre settimane l'Aiuto umanitario elvetico ha portato soccorso ai rifugiati dell'isola greca.

La Confederazione continuerà comunque a fornire assistenza sul medio e lungo termine.

BERNA - La Svizzera sospende oggi gli aiuti di emergenza a Lesbo. Per quasi tre settimane l'Aiuto umanitario svizzero ha portato soccorsi in termine di materiale e personale alle autorità e ai rifugiati sull'isola greca dopo l'incendio che il 9 settembre ha devastato il campo profughi di Moria. Lo ha comunicato oggi il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Domani la maggior parte degli esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA) lascerà l'isola di Lesbo. Anche se le attività svolte dall'Aiuto umanitario elvetico saranno affidate alle agenzie dell'Onu e alle organizzazioni non governative la Confederazione continuerà a fornire assistenza a medio e lungo termine, aggiunge la nota.

Dopo il rogo la Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) ha inviato nell'isola dell'Egeo cinque tonnellate di materiale, tra cui tende, generatori, serbatoi d'acqua, kit per il trattamento e la distribuzione di acqua potabile e altro materiale ausiliario. Ha inoltre consegnato 40'000 mascherine protettive al principale ospedale di Lesbo per contrastare la diffusione dell'epidemia da coronavirus, indica la nota.

Sul posto sono stati distaccati anche esperti del CSA per fornire sostegno nelle attività di valutazione e di risposta ai bisogni umanitari. In un nuovo centro costruito dalle autorità greche, che ospita circa 10'000 rifugiati, hanno contribuito a ripristinare l'accesso all'acqua potabile, ha indicato il DFAE.

Gli esperti hanno partecipato pure alle operazioni di monitoraggio e di risanamento. Inoltre, gli specialisti della riduzione del rischio di catastrofi hanno effettuato un'analisi dei rischi del nuovo centro, come ad esempio venti forti o inondazioni.

Nell'ambito dell'assistenza a lungo termine, la Svizzera prevede di sostenere l'ospedale di Lesbo con un contributo finanziario di 250'000 franchi, secondo il DFAE. Sono inoltre in corso i preparativi per la fornitura di materiale di protezione supplementare Covid-19.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 min
Sussidi troppo elevati ad altre imprese di trasporto pubblico
Dopo quello di Autopostale, spuntano nuovi casi
SVIZZERA
42 min
Coop, Migros e Denner: tornano i contingenti
Dalla prossima settimana potrebbero formarsi code all'entrata dei negozi. Il numero di clienti verrà infatti limitato.
GRIGIONI
43 min
Nelle aule scolastiche più aerate ci sono meno contagi
I risultati di un progetto pilota condotto in 150 aule grigionesi: con troppo CO2, si registrano più infezioni
SVIZZERA
2 ore
Una nuova infezione su tre colpisce adolescenti e bambini
Il trend è chiaro: un terzo dei nuovi contagi di coronavirus riguarda chi ha meno di 19 anni
SVIZZERA
2 ore
I piloti “a rischio” potranno essere segnalati
Il Consiglio nazionale si allinea alla decisione presa dagli Stati
SVIZZERA
5 ore
Lo sciopero della fame prosegue, ma la situazione non si sblocca
Guillermo Fernandez si trova da settimane (senza mangiare) davanti a Palazzo federale.
BERNA
12 ore
Keller-Sutter: «Il 2G è il prossimo possibile passo»
Un obbligo vaccinale, anche solo per determinate categorie, non viene invece preso in considerazione.
SVIZZERA
13 ore
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
15 ore
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
16 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile