Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
29.09.20 - 15:000

Dalle notti tropicali alla neve: è un settembre pazzerello

In alcune giornate, a metà mese, la temperatura ha addirittura superato i 30 °C. Poi il 25 un brusco calo

La temperatura media nazionale è di 11.8 °C, valore più elevato della norma (di 1.6 °C) 1981–2010.

BERNA - Domani finisce settembre. Un mese caratterizzato da meteo molto molto variabile. Si è passati da giornate estive (e anche qualche notte tropicale) e asciutte, per poi passare verso la fine del mese a precipitazioni intense e un calo brusco delle temperatura. È arrivata persino la neve (a nord delle Alpi è scesa fino a 1'000 metri).

MeteoSvizzera ha pubblicato oggi un'analisi di questo settembre "pazzerello". Dopo due giornate piovose a inizio mese, in Svizzera dal 3 al 18 settembre l'hanno fatta da protagonista l'alta pressione e il sole. In molte parti del Paese, soprattutto in Ticino, era ancora piena estate: a Magadino ci sono state 16 giornate con temperature massime uguali o superiori a 25 °C, a Locarno Monti 15. Ginevra e Basilea ne hanno registrate 13. Ma il termometro è salito anche oltre, toccando e superando i 30 °C dal 14 al 16 settembre 2020 (Basilea, Delémont, Visp e Nyon). E le giornate tropicali, dopo la metà di settembre, sono «molto rare»: a Lugano fu il 25 settembre 1983, in Svizzera in assoluto è stato il 24 ottobre 2018, a Locarno-Monti. E proprio a Locarno- Monti sono state registrate pure due notti tropicali: il 14 e il 16 le temperature dalla mezzanotte alla mezzanotte del giorno successivo non sono scese al di sotto dei 20 °C. 

Tra il 19 e il 23 settembre aria calda e umida è affluita da sudovest verso la Svizzera. Rovesci e temporali hanno avuto luogo soprattutto nella Svizzera occidentale, nelle Alpi e sul versante sudalpino. Fino al 23 settembre in gran parte della Svizzera le precipitazioni avevano totalizzato solamente il 15 % della norma 1981–2010 o meno.

Poi, il 25 settembre, il cambio repentino: aria fredda dall’Atlantico settentrionale ha causato un calo delle temperature. Il 27 settembre (10 giorni dopo la notte tropicale) a Nyons/Changins la massima era di 8.1 °C, la più bassa mai misurata in settembre a partire dal 1965. Nelle Alpi il limite delle nevicate è calato fin verso i 1'000 metri. Il 26 settembre a Montana sono stati misurati 25 centimetri di neve fresca, il valore più elevato mai misurato in settembre dal 1931.

Con una temperatura media nazionale di 11.8 °C - valore più elevato della norma 1981–2010 di 1.6 °C -, il mese di settembre 2020 è risultato mite. E finora sono state annunciate solo poche colorazioni delle foglie, ritardate dalle alte temperature.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE/SVIZZERA
54 min
«Si faccia di più per il clima»
Le manifestazioni si sono svolte in tutta la Svizzera. Gli attivisti hanno fatto sentire la loro voce anche a Bellinzona
NEUCHÂTEL
4 ore
Pugnalò due volte la ex, condannato a quattro anni e mezzo di prigione
L'imputato è stato ritenuto colpevole di tentato omicidio. Il giudice: «Il rischio di conseguenze mortali era elevato».
SVIZZERA
8 ore
«Genero biglietti per il treno gratis, come e quando voglio»
Sfruttando una falla nel sistema informatico delle FFS, un 16enne è riuscito a ottenere diversi biglietti senza pagarli.
FOTOGALLERY
BASILEA CITTÀ
9 ore
King Roger ora ha anche un tram tutto suo
A Basilea è entrato in funzione un convoglio dedicato al campione della racchetta.
SVIZZERA
10 ore
Covid-19: altri 1288 casi e 36 ricoveri in Svizzera
Ieri erano stati registrati 1478 contagi e 13 ospedalizzazioni. Una settimana fa rispettivamente 952 e 22.
NEUCHÂTEL
14 ore
Focolaio Covid in casa anziani, nonostante il vaccino
Su 31 residenti, 22 sono stati contagiati. E questo nonostante una copertura vaccinale del 91% fra gli ospiti.
CANTONE/ SVIZZERA
14 ore
Più sicurezza nelle gallerie (non soltanto nel San Gottardo)
A seguito dell'incidente del 24 ottobre 2001, è scattato un programma da 1,6 miliardi per rendere più sicuri i tunnel
SVIZZERA
17 ore
Sì a legge Covid-19 e cure infermieristiche, più incertezza sulla giustizia
È quanto emerge dal sondaggio svolto a inizio mese dalla SSR sui tre temi in votazione il 28 novembre.
FOTO
SOLETTA
1 gior
«Il ciclista non ha avuto nessuna possibilità di evitare l'impatto»
Il giovane che a bordo di una McLaren aveva gravemente ferito un 38enne è stato condannato a 44 mesi di prigione.
FOTO
GIURA
1 gior
In dogana con armi, munizioni e pure una moto d'epoca (non dichiarata)
Un francese di 59 anni è stato fermato (e multato) domenica 17 ottobre presso il valico di Bure.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile