Animali domestici, quanto mi costano?
DEPOSIT
ZURIGO
28.09.20 - 21:450
Aggiornamento : 23:57

Animali domestici, quanto mi costano?

Cani, gatti o cavalli: possederli richiede tempo e denaro.

A seconda dell'animale, i proprietari possono arrivare a spendere cifre che oscillano da poche centinaia a olter 20 mila franchi.

Fonte 20 Minuten/Barbara Scherer
elaborata da Davide Milo
Giornalista

SONDAGGIO

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

ZURIGO - La pandemia di Coronavirus ha portato gli svizzeri a trascorrere più tempo a casa. Per molti, questo si è tradotto con l'inserimento nel proprio nucleo familiare di uno o più animali domestici. Oltre al tempo, però, ci vogliono anche soldi per poter mantenere in salute le bestiole da compagnia. Un esempio? Un cane può costare fino a 4'000 franchi l'anno.

Oltre al prezzo di acquisto vanno considerati i costi: gli animali hanno bisogno di cibo, vaccinazioni e cure. La parcella di un veterinario può raggiungere rapidamente diverse migliaia di franchi.

Chi più, chi meno - Mentre i pesci sono relativamente economici da mantenere, i proprietari di cavalli devono scavare in profondità nelle loro tasche.

Quanto costano in media gli animali domestici all'anno? Guarda il video allegato.

Animali acquistati con un clic - Tuttavia, molte persone non sono consapevoli dei costi che comporta avere un animale domestico. Pertanto gli animali vengono ripetutamente affidati a rifugi o semplicemente (e brutalmente) abbandonati. «È quindi importante considerare i costi prima di effettuare l'acquisto», spiega Helen Sandmeier della Protezione animali svizzera.

Il problema è che gli animali possono essere ordinati su Internet praticamente con un semplice clic del mouse. Acquisti, questi, sconsigliati da chi si occupa del benessere degli animali. «Prima di tutto bisogna essere consapevoli di ciò di cui l'animale ha bisogno e considerare se possiamo permettercelo».

80'000 franchi per i proprietari più poveri - Spesso accade che i proprietari incontrino difficoltà finanziarie. Una fattura veterinaria potrebbe quindi essere impossibile da saldare. «Ecco perché ci sono fondi che li supportano in questi casi», sottolinea Sandmeier. L'anno scorso, ad esempio, la Protezione animali svizzera ha messo a disposizione 80'000 franchi per queste persone. Ciò per evitare che gli animali vengano soppressi o ceduti per motivi finanziari.

I più abbandonati - «Purtroppo accade anche che gli animali vengano abbandonati», prosegue l'animalista. Roditori e gatti sono i trovatelli più comuni in Svizzera.

Anche i rettili non sono da meno. «Le tartarughe si trovano frequentemente nei laghi». Ma abbandonare gli animali domestici è una crudeltà verso degli esseri viventi indifesi, oltre che un reato penale: «Ogni animale che viene strappato dal suo ambiente familiare, e viene lasciato solo, soffre».

Le razze di cani più costose - Ci sono poi i cani, che comportano costi più importanti per chi decide di prendersene cura. Di solito i cuccioli vengono venduti per 500-1'500 franchi. Ma per alcune razze bisogna sborsare cifre più importanti. Un esempio? Un Chow-Chow costa tra 2'100 e 9'100 franchi. Ciò significa che la razza canina cinese è solo al quinto posto tra i cani più costosi. Un bulldog inglese è disponibile a un prezzo che oscilla tra i 2'100 e i 9'700 franchi. Terza, nella classifica dei cani più cari, è la razza Siberian Samoiedo: il prezzo per un cucciolo è di circa 11'800 franchi. Il Cavalier King Charles Spaniel, originario dell'Inghilterra, è la seconda razza di cani più costosa e può arrivare fino a 15'000 franchi. I cani da pastore sono i più cari in assoluto: un cucciolo può essere pagato oltre 20.000 franchi. E in alcuni cantoni possono essere tenuti solo a determinate condizioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA/GERMANIA
11 min
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
1 ora
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
SVIZZERA
2 ore
«La quarantena non ha senso, puntiamo sui test»
Con la diffusione della variante Omicron, in Svizzera sono scattate norme d'ingresso più severe per 23 paesi
SVIZZERA
2 ore
Oltre ottomila casi in Svizzera, 138 i nuovi ricoveri
Si aggrava la situazione ospedaliera: i pazienti Covid occupano ora il 26,5% degli spazi di terapia intensiva.
SVITTO
8 ore
Voci dal villaggio dei super no-vax
«Non bisogna dettare agli altri quello che devono fare», spiega la residente Nicole Bertschart.
VALLESE
8 ore
«La quarantena è un'esagerazione»
Il consigliere di Stato vallesano Christophe Darbellay critica le attuali norme d'ingresso introdotte contro la variante
SVIZZERA
8 ore
I Verdi puntano al Consiglio federale, anche attaccando il seggio PS
Dipende tutto dai risultati delle elezioni federali 2023, come afferma il presidente Balthasar Glättli
SVIZZERA
8 ore
Trasporti al Nazionale, preventivo 2022 agli Stati
Ecco l'odierno programma dei lavori alle Camere federali
Berna
10 ore
Quarantena in vista, prenotazione cancellata
A soffrire particolarmente sono i comprensori sciistici che lamentano una pioggia di soggiorni annullati
SVIZZERA
20 ore
Cresce la lista nera: dentro altri quattro Paesi
La disposizione segue il rilevamento della variante Omicron nelle rispettive nazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile