Deposit - foto d'archivio
SVIZZERA / ITALIA
26.09.20 - 12:020
Aggiornamento : 13:16

Toti non ci sta, ma tutta la Liguria resta sulla "lista nera"

La Regione chiedeva una limitazione solo per le aree maggiormente colpite dal contagio

«Gli Stati confinanti vengono analizzati a livello regionale - risponde l'UFSP -. Farlo per località sarebbe impossibile».

BERNA - L’UFSP ha aggiornato ieri la lista dei Paesi "a rischio" di contagio da coronavirus, aggiungendo (tra le altre) la Liguria. Una decisione che non è piaciuta all'Italia. Il presidente della Regione, Giovanni Toti, ha definito «squilibrata» la scelta svizzera di «considerare l'intera Liguria una situazione omogenea» e inserirla nella "lista nera", visto che la circolazione del virus è alta solo in alcune zone. Ma l'Ufficio federale della sanità pubblica non ha intenzione di fare un passo indietro.

L'UFSP lo ha confermato questa mattina su richiesta all'agenzia di stampa Keystone-ATS. La situazione epidemiologica degli Stati confinanti viene infatti valutata a livello regionale. Sarebbe impossibile analizzare ogni singola località. Un Paese entra a far parte della "lista nera" se registra più di 60 nuove infezioni ogni 100'000 abitanti negli ultimi 14 giorni. E in Liguria questo dato si attesta attualmente a 80. 

La regione Liguria ha scritto ieri sera al console generale di Svizzera in Italia (e per conoscenza al ministro degli Esteri Di Maio) affinché «le autorità svizzere tornino su una decisione che risulta falsata da dati disomogenei sul territorio regionale» oppure, in subordine, «limitino le proprie prescrizioni alle sole aree regionali maggiormente colpite dal contagio». Ma la risposta da oltre Gottardo sembra essere (almeno per il momento) "no". Da lunedì 28 settembre, dunque, chiunque rientrerà da una località ligure dovrà rimanere in quarantena per dieci giorni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / REGNO UNITO
1 ora
Dipendente si ferisce, multa a Nestlé
Sanzione da 600mila sterline contro la multinazionale
SVIZZERA
2 ore
Il vaccino anti-Covid guadagna consensi
In ottobre la percentuale dei favorevoli era al 16%, ora è salita al 41%.
SVIZZERA
2 ore
Vaccinati i primi consiglieri federali
Nell'ambito di un'azione privata, oggi il preparato è stato somministrato ad alcuni membri del Governo
SVIZZERA
2 ore
Un test negativo per entrare in Svizzera?
È la proposta avanzata dalla Commissione della sanità e socialità del Consiglio nazionale
SVIZZERA
3 ore
Se c'è in gioco la variante, in quarantena anche il contatto del contatto
È quanto raccomanda l'Ufficio federale della sanità pubblica per contrastare la diffusione del virus mutato
SVIZZERA/GERMANIA
4 ore
Il tampone obbligatorio ai frontalieri potrebbe avere un «forte impatto negativo»
La commissione dell'Alto Reno chiede un regime eccezionale rispetto alle misure introdotte da Berlino
SVIZZERA
5 ore
«Misure anti-coronavirus efficaci»
È il parere della task force scientifica in merito agli approcci cantonali durante l'autunno 2020
SVIZZERA
6 ore
Niente svendita all'estero degli immobili delle imprese in difficoltà
È l'obiettivo che si propone un'iniziativa della Commissione degli affari giuridici del Consiglio nazionale
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera altri 2'396 casi di coronavirus
Le autorità sanitarie federali segnalano anche 66 nuovi decessi e 139 ospedalizzazioni
SVIZZERA
6 ore
La BNS vuole assicurarsi il marchio "e-franco"
Si tratta di una possibile versione digitale del franco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile