Keystone
Consegnate fino a sette dosi in una volta (immagine generica)
BERNA
25.09.20 - 10:480

Droga e rischio Covid: ai pazienti fino a sette dosi di eroina in una volta

Si vuole evitare che chi assume stupefacenti sotto controllo medico debba recarsi in ambulatorio troppo spesso.

BERNA - Il rischio contagio determinato dalla pandemia di Covid-19 modifica temporaneamente anche la distribuzione di sostanze stupefacenti sotto controllo medico. Per evitare che i pazienti debbano recarsi in ambulatorio più volte a settimana con il pericolo d'infettarsi o infettare gli altri, il Consiglio federale ha stabilito che possano essere consegnate loro fino a sette dosi di eroina a settimana. La modifica resterà in vigore fino al 31 dicembre 2021. 

In tempi normali i pazienti che beneficiano di una cura basata sulla prescrizione di eroina (diacetilmorfina) devono recarsi almeno una volta al giorno nelle istituzioni di cura per ricevere il medicamento. In considerazione dei rischi di contagio, dall’inizio della pandemia era già stato adottato temporaneamente un approccio pragmatico con una cadenza di visite meno frequente che «ha dato buoni risultati», scrive il Consiglio federale in un comunicato odierno.

Ora l'esecutivo ha deciso di modificare direttamente l’articolo 13 dell’ordinanza sulla dipendenza da stupefacenti (ODStup). La modifica prevede inoltre la trasmissione di un rapporto trimestrale all’Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) da parte delle istituzioni di cura che consegnano l’eroina sotto controllo medico, per assicurare una vigilanza adeguata dell’UFSP su questa pratica.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
19 min
Col tunnel di base del Ceneri, più merci prendono il treno
Lungo la linea del San Gottardo la quota è aumentata, anche rispetto al 2019
SVIZZERA
57 min
La nuova ondata sembra aver perso slancio
Rispetto alla precedente, le nuove infezioni da coronavirus sono rimaste stabili. Così come le persone decedute.
SVIZZERA
2 ore
«Volevano mettere a tacere un testimone», due avvocati rischiano grosso
Pesanti accuse lanciate nei confronti di due avvocati attivi nel Canton Zurigo: il processo è in corso
ARGOVIA
3 ore
Bambina di sette anni trovata morta nella Reuss
Si trovava a bordo di un gommone con la famiglia, quando è scomparsa in acqua a seguito di un incidente
SVIZZERA
5 ore
Blocher preoccupato: «I segnali di una dittatura ci sono»
L'ex Consigliere federale considera «pericoloso» il comportamento delle autorità elvetiche
SVIZZERA
13 ore
L'avvertenza "segreta" che spaventa gli scettici
Rischio di miocardite dopo il vaccino mRNA. Un'informativa di Pfizer e Moderna è diventata popolare tra i No Vax
ZURIGO
14 ore
L'attivista No Vax multato al bar: «Non pagherò mai»
Nicolas Rimoldi cacciato dal Café Elena a Zurigo. Vuole dare battaglia al certificato «fino alla Corte di Strasburgo»
SOLETTA
20 ore
Vuole recuperare l'aeroplanino, muore folgorato
Un 61enne stava cercando di liberare parte del suo aeromodello da una linea elettrica con una barra di alluminio.
ZURIGO
21 ore
Quattro bambini investiti sulle strisce
L'incidente è avvenuto questa mattina a un passaggio pedonale sul Mythenquai.
SAN GALLO
22 ore
Dramma con la tuta alare: morto un australiano
Si tratta di un cinquantenne che si era lanciato dalla rampa “Fatal Attraction”, nel Canton San Gallo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile