keystone (archivio)
GINEVRA
19.09.20 - 18:570

Gli infermieri chiedono una negoziazione degli orari

Al centro delle loro rivendicazioni vi è una modifica del piano orario che impone una pausa di un'ora a metà giornata

GINEVRA - Gli infermieri dei blocchi operatori degli Ospedali universitari di Ginevra (HUG) chiedono al consigliere di Stato Mauro Poggia di intervenire presso la direzione del nosocomio. Un centinaio di essi e di loro sostenitori ha manifestato oggi a Ginevra per chiedere una negoziazione degli orari.

Al centro delle loro rivendicazioni vi è una modifica del piano orario che impone una pausa di un'ora a metà giornata, una misura non applicabile secondo questi operatori sanitari.

Essi hanno quindi proposto di dividere quest'ora in due pause di 30 minuti. Ma una delle due non verrebbe conteggiata, secondo la direzione degli HUG, per cui dovrebbero poi lavorare un giorno in più al mese.

Da parte sua la direzione ribadisce che, contrariamente alle dichiarazioni degli infermieri, per il momento «non è stato modificato nulla» e che «discussioni sono in corso».

Per gli infermieri, questo è troppo dopo un aumento dell'orario di lavoro, un periodo all'inizio della pandemia in cui il riposo e le ferie erano limitati, e gli straordinari soppressi. Hanno quindi deciso di portare la loro lotta in strada a causa di ciò che sentivano essere una mancanza di dialogo da parte della direzione.

Al termine dell'evento è stata approvata una risoluzione che è stata portata al Dipartimento di Sicurezza e Salute diretto da Poggia. Gli infermieri chiedono al consigliere di Stato di lavorare con la loro direzione per aprire le trattative per un piano orario che onori i pazienti, la salute del personale e il «l'intero» della legge.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO
SVIZZERA
6 ore
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
7 ore
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
7 ore
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
10 ore
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
SVIZZERA
11 ore
La Svizzera esclusa (in parte) dal turismo asiatico
Swiss non può volare a Singapore. Il motivo: non ci sono ancora abbastanza cittadini con due dosi di vaccino
SAN GALLO
11 ore
Completamente ubriaco, si addormenta in auto... in mezzo alla strada
È successo questa mattina alle cinque a San Gallo. La sua patente straniera è stata annullata
SVIZZERA
12 ore
Carrozze a prova di tifosi
Le FFS ne stanno preparando 35. Saranno usate per il trasporto dei tifosi diretti alle partite in trasferta
Glarona
13 ore
Omicidio a Netstal: trovata morta in un parcheggio una 30enne
Il presunto autore si è consegnato alla polizia in seguito all'atto
SVIZZERA
14 ore
I malati di Long-Covid in campo per convincere i non vaccinati
L’UFSP si prepara per la sua offensiva di vaccinazione e cerca persone ancora affette dagli strascichi della malattia.
SVIZZERA
14 ore
«Mille franchi in regalo a chi mi porta un cuoco per il mio ristorante»
La forte carenza di personale preoccupa il mondo della ristorazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile