keystone
SVIZZERA
18.09.20 - 14:120

«Svizzera scandalosa»

Medici senza frontiere critica la decisione di Berna di accogliere "solo" 20 minori da Lesbo

BERNA - La sezione svizzera di Medici senza frontiere (MSF) ritiene «semplicemente scandalosa» la decisione del Consiglio federale di accogliere solo 20 minorenni del campo profughi di Moria, sull'isola greca di Lesbo.

«Forte della sua tradizione umanitaria, la Svizzera può dare un esempio di solidarietà attraverso l'attuazione di canali sicuri» delle domande d'asilo, afferma la presidente di MSF Reveka Papadopoulos in una dichiarazione inviata all'agenzia Keystone-ATS.

L'invio di aiuti umanitari «non basta» e non dove contribuire al ripristino del vecchio «sistema di detenzione». Oltre ai minori, «altre persone rimangono particolarmente esposte», soprattutto al Covid, sottolinea la presidente di MSF, menzionando le famiglie con bambini piccoli, le vittime di violenza sessuale e i malati.

Accolti in un posto che poteva ospitare solo circa 3000 persone, questi 12'000 migranti hanno dovuto far fronte all'impatto di questo sovraccarico. E per protesta alcuni di loro hanno causato un incendio che ha distrutto il campo.

«Il nuovo patto europeo sulle migrazioni, che sarà annunciato il 23 settembre, è l'occasione di un forte atto politico dell'Europa a favore di una soluzione duratura», aggiunge Papadopoulos. In qualità di partner degli Stati membri dell'UE, la Svizzera «deve assumersi le proprie responsabilità», conclude.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
Mascherina al chiuso «anche con la distanza»
La raccomandazione arriva dalla task force della Confederazione
BERNA
5 ore
Quarantena per i viaggiatori, tutto ciò che c'è da sapere
Adeguato il valore soglia che regola gli Stati per i quali c'è l'obbligo di quarantena.
VAUD
8 ore
Prilly, spara alla moglie e poi si suicida
La donna è stata ricoverata al CHUV. Le sue condizioni sono tali da metterne in pericolo la vita
SVIZZERA
11 ore
I cybercriminali hanno approfittato parecchio della pandemia
Nel primo semestre dell'anno al Centro nazionale per la cybersicurezza sono giunte oltre 5'000 segnalazioni.
SVIZZERA
12 ore
Coronavirus: Roche vuole produrre centinaia di milioni di test rapidi al mese
Analizzano un campione di saliva e non richiedono personale specializzato per la somministrazione.
SVIZZERA
12 ore
«Dobbiamo fare tutti la nostra parte contro il coronavirus»
Il consigliere federale risponde alle domande dei colleghi di 20 Minuten e dei lettori
SVIZZERA
14 ore
«È adesso il momento cruciale»
Isabelle Moret lancia un appello a tutti: «Solo con la solidarietà potremo superare la crisi».
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera altri 287 ricoveri e 31 morti
Il virus continua a circolare molto: ben il 26.6% dei 35'230 tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è risultato positivo
SVIZZERA
15 ore
Contro i blocchi del 5G Swisscom è pronta ad andare in tribunale
La società giudica illegali le moratorie contro la nuova rete: «Sono inaccettabili».
SVIZZERA
16 ore
Uccidono i germi ma «sono potenzialmente pericolosi per occhi e pelle»
Alcuni sanificatori UV dell'azienda svizzera Pearl sono stati richiamati, la nota della Confederazione
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile