Keystone
SVIZZERA
15.09.20 - 21:540

Ueli Maurer: «La Svizzera può accorciare la quarantena»

Si discute della possibilità di portare i 10 giorni attualmente previsti a sette o addirittura a cinque.

Per Ueli Maurer occorrono però diversi test per poter determinare chi è realmente positivo. Un nuovo lockdown? «Non abbiamo i soldi, non possiamo permettercelo»

BERNA - Il consigliere federale Ueli Maurer ritiene che la Svizzera potrà abbreviare il periodo di quarantena per le persone che rientrano da un Paese a rischio ma risultano negative ai test per il coronavirus.

In governo, stiamo discutendo di quanto velocemente possiamo reintrodurre nell'attività economica queste persone. Ma occorrono urgentemente molti test per determinare chi sia realmente infetto, ha detto il ministro delle Finanze in un'intervista odierna al telegiornale della SRF "Tagesschau".

Al fine di arginare l'importazione del virus Sars-CoV-2, dall'inizio di luglio tutti coloro che arrivano in Svizzera da un Paese o da una zona considerata ad alto rischio di contagio devono trascorrere dieci giorni in quarantena.

In diversi paesi, tra cui Germania, Francia e Italia, sono in corso discussioni per ridurre tale periodo a sette o addirittura a cinque giorni. L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha finora dichiarato che non vi sono nuovi dati che mostrino che un accorciamento sia sicuro. Se la quarantena fosse abbreviata, molte persone infette sarebbero "perse", ha avvertito la settimana scorsa Stefan Kuster, responsabile delle malattie trasmissibili dell'UFSP.

Non abbiamo soldi per un nuovo lockdown - Nell'intervista televisiva odierna, il ministro delle Finanze ha detto che il Paese deve comunque continuare a limitare i rischi di infezione e fare appello alla responsabilità individuale dei cittadini. «La Svizzera non può permettersi un secondo lockdown. Non abbiamo i soldi», ha sostenuto l'esponente dell'UDC.

Il Parlamento ha approvato un po' più di 30 miliardi di franchi di spese supplementari. Ne serviranno circa 18 miliardi. A causa anche delle minori entrate, a fine anno l'indebitamento sarà cresciuto di 22 miliardi di franchi, ha spiegato Maurer.

Per quanto riguarda il gettito fiscale, il ministro prevede che il 2024 vedrà un ritorno al livello precedente la pandemia. Un aumento delle tasse non sarà probabilmente necessario. «Dobbiamo tornare alla disciplina nella politica di spesa», avverte Maurer.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
3 ore
A 239 km/h sui 120: rischia almeno un anno di carcere
Si tratta di un ventenne che la polizia ha fermato sabato in Vallese, lungo l'autostrada A9
SVIZZERA / UNIVERSO
4 ore
Sarà un robot svizzero a ripulire lo spazio
I detriti presenti sull'orbita terrestre saranno ripuliti da un robot realizzato dal Politecnico federale di Losanna
ZURIGO
6 ore
Credit Suisse: arriva il banchiere con il burnout
Sarà il nuovo presidente del Cda. Il suo "esaurimento" l'ha portato a rivalutare la salute mentale dei dipendenti.
SVIZZERA
7 ore
«Non vogliamo vaccinare i bambini per ora»
Il punto da Berna con la responsabile delle malattie infettive Virginie Masserey e il capo-farmacista dell'Esercito
GRIGIONI
8 ore
«Meglio la gente sulle piste, che in paese»
Il governo grigionese non vuole sentir parlare di chiusura degli impianti. «Così i turisti si riverseranno nei centri»
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
9 ore
Terribile schianto in galleria: morta una 55enne
L'incidente è avvenuto questa mattina nel tunnel di Eggflue sull'A18 in territorio di Grellingen.
SVIZZERA
9 ore
Quando si sceglie il partner i soldi non contano... ma dopo sì
Secondo un sondaggio della Banca Cler, quando un rapporto si consolida aumenta anche l'importanza del denaro
SVIZZERA
9 ore
Violi le norme Covid? Multe fino a 300 franchi
Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale che sta esaminando le modifiche alla Legge Covid-19
SVIZZERA
10 ore
Covid, in Svizzera altri 3'802 casi e 107 decessi
Il 19,2% dei test effettuati nelle ultime ventiquattro ore sono risultati positivi
FOTO
SVIZZERA
10 ore
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile