keystone
SVIZZERA
15.09.20 - 13:290

La Croce rossa è in crisi, e licenzia

Il Covid ha scombussolato l'organizzazione no profit. Che deve correre ai ripari

GINEVRA - Soppressione di impieghi in vista presso il Comitato Internazionale della Croce Rossa (CICR): confrontata con difficoltà finanziarie sulla scia della crisi del coronavirus l'organizzazione umanitaria si appresterebbe a tagliare un centinaio di posti di lavoro a Ginevra, con decine di licenziamenti, stando alla RTS.

Contattato da Keystone-ATS, un portavoce ha confermato che il CICR si trova di fronte a «decisioni difficili», ma si cercherà di minimizzare l'impatto sul personale. Negli ultimi sei mesi - ha spiegato l'addetto stampa - le attività sono state mantenute o addirittura ampliate per assistere le popolazioni più vulnerabili al Covid-19: ciò ha accentuato le sfide operative e finanziarie.

«Solo adottando provvedimenti possiamo continuare ad assistere e proteggere le vittime dei conflitti armati», fa sapere il CICR. Decisioni in merito potrebbero potrebbe essere annunciate nei prossimi giorni.

Il Comitato internazionale della Croce Rossa non è l'unica organizzazione in difficoltà economiche: varie altre ong temono di vedersi i finanziamenti ridotti sulla scia della pandemia.
 

TOP NEWS Svizzera
VAUD
20 min
«Vogliamo abbattere due lupi»
Le autorità vodesi chiedono il permesso alla Confederazione a seguito della predazione di vari vitelli
VALLESE
1 ora
Infortunio sul lavoro: morto un trentenne
L'incidente si è verificato a Zermatt: l'uomo stava effettuando un intervento su una seggiovia
VALLESE
2 ore
Evacuate le terme di Leukerbad, sei feriti
Una fuga di disinfettante ha scatenato il panico alle Alpentherme. Una persona elitrasportata in ospedale
SVIZZERA
2 ore
È stato un Primo Agosto (abbastanza) tranquillo
La polizia non ha dovuto intervenire molte volte durante la festa nazionale: «È stata una notte eccezionalmente calma».
SVIZZERA
3 ore
Covid in Svizzera, nel weekend 2'019 casi
L'Ufficio federale della sanità pubblica segnala anche 24 nuovi ricoveri e tre decessi
URI
4 ore
Axenstrasse riaperta
Da poco prima di mezzogiorno è nuovamente possibile percorrere il tratto stradale
FOTO
ZURIGO
7 ore
Iniziato lo sgombero degli attivisti di Paradeplatz
La polizia è intervenuta per disperdere i manifestanti per il clima che da questa mattina protestavano a Zurigo.
SVIZZERA / SPAGNA
7 ore
Quando la vacanza va storta: «È come essere in prigione»
Due turiste svizzere sono finite nell'Hotel-Quarantena di Ibiza
URI
8 ore
Di nuovo chiusa l'Axenstrasse
Alcuni massi sono precipitati sulla carreggiata tra Sisikon e Flüelen ieri sera.
ZURIGO
10 ore
Attivisti per il clima occupano le banche in Paradeplatz
Circa 200 persone si sono radunate all'entrata delle sedi di UBS e Credit Suisse questa mattina.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile