Immobili
Veicoli
keystone
SVIZZERA
13.09.20 - 15:500
Aggiornamento : 17:22

Il 5G in Svizzera è un flop

Lo dicono Swisscom, Salt e Sunrise. Che settimana prossima incontreranno Simonetta Sommaruga per sbloccare la situazione

Rischio cilecca, senza maggiori concessioni. Le tre aziende chiedono di potere aumentare la potenza delle antenne

BERNA - Il 5G in Svizzera sta facendo cilecca. A dirlo sono gli stessi operatori telefonici. Swisscom, Sunrise e Salt faticano a introdurre la telefonia mobile di nuova generazione, e la settimana prossima cercheranno di sbloccare la situazione con un incontro con la consigliera federale Simonetta Sommaruga. Lo riferisce SonntagsBlick.

Nel febbraio 2019 la Svizzera è stata uno dei primi paesi al mondo a mettere all'asta le frequenze, ricorda il domenicale. Oggi però poco più del 2% della popolazione utilizza il 5G. I rappresentanti del settore danno la colpa ai limiti di radiazione esistenti per le antenne di telefonia mobile: a loro avviso solo innalzandoli sarà possibile introdurre una rete 5G a livello nazionale.

I presidenti della direzione dei tre principali operatori del ramo nei prossimi giorni incontreranno la responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC). Lotteranno con ogni mezzo, secondo il SonntagsBlick. In dichiarazioni rilasciate al periodico, il numero uno di Sunrise André Krause attacca nel frattempo il governo, reo a suo avviso di essere troppo passivo sul tema.

Ma anche se i limiti venissero innalzati la copertura completa 5G in Svizzera sarebbe ancora ben lungi dall'essere una realtà: in tal caso sarebbe infatti necessario un nuovo permesso di costruzione per ciascuna delle antenne la cui potenza di trasmissione deve essere aumentata, spiega il domenicale sulla base di informazioni raccolte presso l'Ufficio federale dell'ambiente. Oggi nella Confederazione vi sono 20'000 antenne.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
3 ore
Tre voli per portare Cassis al WEF
La partecipazione del presidente della Confederazione al Forum ha prodotto molto CO2. Ecco com'è andata
VALLESE
8 ore
Con il riscaldamento globale «seracchi sempre più instabili»
L'esperto: «Proprio perché i pericoli sono diventati più frequenti, molte vie alpinistiche vengono scartate»
FOTO
VALLESE
10 ore
Due morti e nove feriti sul massiccio del Grand Combin
È il bilancio dell'incidente che si è verificato questa mattina in Vallese
SAN GALLO
11 ore
Trovato morto un base jumper
Sono diverse le domande ancora senza risposta: era con qualcuno? Perché è precipitato?
VALLESE
13 ore
Alpinisti travolti dai ghiacci sul Grand Combin, ci sono vittime
Degli alpinisti sono stati sorpresi dalla caduta di seracchi questa mattina in Vallese
SVIZZERA
14 ore
Il Tribunale federale ha respinto il ricorso dell'oligarca
Gennady Timchenko aveva sporto denuncia per il sequestro di conti bancari di cui è beneficiario
SVIZZERA
15 ore
No a una task force per bloccare i patrimoni russi
Secondo il Consiglio federale, l'attuale sistema funziona
SVIZZERA
18 ore
Ecco le firme contro l'acquisto degli F-35
L'alleanza "Stop F-35" fa sapere di aver raccolto le 100'000 sottoscrizioni necessarie per la sua iniziativa
SVIZZERA
1 gior
Vaiolo delle scimmie: terzo caso in Svizzera
Lo ha indicato l'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
1 gior
Pipistrelli, ratti, scimmie e... cammelli: cosa dobbiamo aspettarci dalle zoonosi del futuro
Ce lo spiega l'epidemiologo dell'Uni di Berna Christian Althaus: «Animali che contagiano l'uomo? Non è una novità»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile