keystone
SVIZZERA
13.09.20 - 15:500
Aggiornamento : 17:22

Il 5G in Svizzera è un flop

Lo dicono Swisscom, Salt e Sunrise. Che settimana prossima incontreranno Simonetta Sommaruga per sbloccare la situazione

Rischio cilecca, senza maggiori concessioni. Le tre aziende chiedono di potere aumentare la potenza delle antenne

BERNA - Il 5G in Svizzera sta facendo cilecca. A dirlo sono gli stessi operatori telefonici. Swisscom, Sunrise e Salt faticano a introdurre la telefonia mobile di nuova generazione, e la settimana prossima cercheranno di sbloccare la situazione con un incontro con la consigliera federale Simonetta Sommaruga. Lo riferisce SonntagsBlick.

Nel febbraio 2019 la Svizzera è stata uno dei primi paesi al mondo a mettere all'asta le frequenze, ricorda il domenicale. Oggi però poco più del 2% della popolazione utilizza il 5G. I rappresentanti del settore danno la colpa ai limiti di radiazione esistenti per le antenne di telefonia mobile: a loro avviso solo innalzandoli sarà possibile introdurre una rete 5G a livello nazionale.

I presidenti della direzione dei tre principali operatori del ramo nei prossimi giorni incontreranno la responsabile del Dipartimento federale dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DATEC). Lotteranno con ogni mezzo, secondo il SonntagsBlick. In dichiarazioni rilasciate al periodico, il numero uno di Sunrise André Krause attacca nel frattempo il governo, reo a suo avviso di essere troppo passivo sul tema.

Ma anche se i limiti venissero innalzati la copertura completa 5G in Svizzera sarebbe ancora ben lungi dall'essere una realtà: in tal caso sarebbe infatti necessario un nuovo permesso di costruzione per ciascuna delle antenne la cui potenza di trasmissione deve essere aumentata, spiega il domenicale sulla base di informazioni raccolte presso l'Ufficio federale dell'ambiente. Oggi nella Confederazione vi sono 20'000 antenne.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 min
Un documento falso per aggirare l'obbligo di certificato Covid
Al momento su Telegram c'è un florido mercato di attestati fasi. Ma chi viene scoperto, è punibile
SVIZZERA
40 min
In piazza per la giustizia climatica anche in Svizzera
Migliaia di giovani hanno partecipato alle manifestazioni di Fridays For Future
ZUGO
2 ore
Rifiuti in fiamme a causa delle batterie ricaricabili
L'incendio si è verificato a bordo di un camion della spazzatura a Zugo
SVIZZERA
4 ore
Vaccinazione: 10 milioni di dosi, 7'571 casi con effetti collaterali
Swissmedic ribadisce che le notifiche sinora analizzate non incidono sul profilo rischi-benefici positivo dei preparati
SVIZZERA
4 ore
Test Covid: esito negativo per molti
Chi chiedeva tamponi gratuiti per tutti è rimasto deluso, ma anche chi li voleva a pagamento non è soddisfatto.
SVIZZERA
5 ore
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
5 ore
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
SVIZZERA
6 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 1'502 contagi e quindici decessi in ventiquattro ore
Per 59 persone si è reso necessario un ricovero. Nelle cure intense il 23,9% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
7 ore
Lotteria pro vaccino, 33enne premiata con diecimila franchi
Olivia, una 33enne zurighese, si è portata a casa una vincita di 10mila franchi.
SVIZZERA / CANTONE
7 ore
Donne incinte assalite dai dubbi: «Vaccino sì o no?»
Berna consiglia il vaccino a tutte le donne in dolce attesa a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile