Immobili
Veicoli
Archivio Keystone
SVIZZERA
13.09.20 - 13:000

Un test negativo per salvare la stagione turistica invernale

C'è preoccupazione per l'inserimento di più regioni francesi nell'elenco dei paesi a rischio

Il settore si appella quindi alle autorità federali, chiedendo un cambiamento delle regole

BERNA - Un test negativo per evitare la quarantena. È quanto chiede il settore turistico elvetico (si parla di un'alleanza che comprende venti associazioni) per fare fronte in particolare all'imminente stagione invernale. Una stagione che potrebbe subire un duro colpo proprio a causa dell'obbligo di quarantena per i visitatori provenienti da paesi considerati a rischio elevato di contagio, come riferisce la Nzz am Sonntag.

Attualmente sulla lista dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) figura una cinquantina di paesi. E da domani 14 settembre a questi si aggiungono anche diverse regioni di paesi limitrofi, in particolare della Francia. Per i cittadini elvetici è quindi sempre più difficile andare in vacanza all'estero, senza dovere poi rispettare una quarantena di dieci giorni al rientro in Svizzera. 

Ma lo stesso vale anche per coloro che vorrebbero trascorrere le ferie in Svizzera: chi proviene da un paese considerato a rischio e mette piede nel nostro paese, deve dapprima “rinchiudersi” per dieci giorni. E un risultato negativo del test Covid-19 - lo ricorda l'UFSP - non esenta da tale obbligo. Una situazione, questa, che preoccupa ora il settore turistico elvetico: «Per noi si tratta di un duro colpo se durante l'autunno e l'inverno vengono a mancare gli ospiti francesi» afferma infatti Martin Nydegger, direttore di Svizzera Turismo, sentito dal domenicale. Una preoccupazione che si percepisce in particolare nelle regioni sciistiche vallesane e grigionesi.

Il settore lancia quindi un appello alle autorità federali, chiedendo - appunto - una nuova strategia per quanto riguarda test e quarantena. Si parla in particolare di permettere un soggiorno esente da quarantena a quei visitatori da paesi a rischio che arrivano in Svizzera per viaggi d'affari e di piacere con un test negativo non più vecchio di 48 ore. A tale scopo andrebbero inoltre allestiti dei centri per l'esecuzione di test negli aeroporti e nei principali punti d'entrata in Svizzera.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
2 ore
Un CovidPass valido tre mesi? La Svizzera è scettica
Il presidente di Swissnoso: «Ciò che serve è un allentamento delle misure e una riduzione delle quarantene»
ZURIGO
4 ore
Booster e impennata di decessi: «Nessun nesso»
Durante la campagna di richiamo, in Svizzera sono morte un numero di persone superiore alla media.
SVIZZERA
5 ore
Migros richiama gli zigoli dolci contaminati da salmonella
I clienti possono restituire i prodotti corrispondenti e saranno rimborsati del prezzo di acquisto
ARGOVIA
8 ore
Berset, presto eliminati gli obblighi di quarantena e telelavoro
Se lo sviluppo della pandemia continuerà a procedere in modo positivo verrà revocato anche il CovidPass
BERNA
9 ore
Formalmente riuscita l’iniziativa contro l'obbligo vaccinale
Occorrevano 100 mila firme. Ne sono state raccolte 126'089 di cui oltre 125 mila valide.
BERNA
9 ore
Quasi 40 mila nuovi contagi
Sono 14 i nuovi decessi segnalati e 176 le persone ricoverate in ospedale.
SVIZZERA
11 ore
Guadagni persi a causa del Covid, l'assicurazione non dovrà pagare
Il Tribunale federale ha accolto il ricorso di un assicuratore che non dovrà versare 40'000 franchi a un ristoratore.
NEUCHÂTEL
12 ore
A scuola senza mascherina, da lunedì anche a Neuchâtel
La misura, come in altri cantoni romandi, non sarà più obbligatoria nelle classi elementari
FOTO
ARGOVIA
15 ore
Strade ghiacciate, nella notte si sono verificati diversi incidenti
La Svizzera settentrionale è particolarmente toccata, anche stamattina la situazione è precaria. Si segnala un ferito
SONDAGGIO
ZURIGO
17 ore
La violenza contro il personale ospedaliero è in costante aumento
Gli ospedali di tutta la Svizzera segnalano aggressioni da parte dei pazienti
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile