Archivio Keystone
SVIZZERA
13.09.20 - 09:220
Aggiornamento : 14:20

Berset: «Bisogna evitare un secondo lockdown»

Secondo il consigliere federale bisogna puntare su altre misure, tra cui un buon tracciamento dei contatti

E sull'immunità di gregge, afferma: «Dovremmo isolare completamente le persone a rischio, sarebbe prigionia»

BERNA - Malgrado un numero crescente di nuovi casi di Covid-19 in Svizzera, il ministro della sanità Alain Berset vuole evitare a tutti i costi un secondo confinamento. Egli ritiene che la situazione attuale possa essere gestita con misure meno dure, più mirate e regionali.

L'importante è un buon tracciamento dei contatti, dice Berset in un'intervista pubblicata oggi dalla SonntagsZeitung. Questa misura sarà applicata fino alla fine della crisi, anche con l'arrivo dell'influenza stagionale, precisa.

E i cantoni - aggiunge - devono avere la capacità necessaria. «Questo è un chiaro messaggio al loro indirizzo. Non dobbiamo più semplicemente arrenderci, come abbiamo fatto la scorsa primavera».

No all'immunità di gregge - Il consigliere federale socialista respinge la strategia dell'immunità di gregge proposta dai virologi: «Coloro che credono che dobbiamo solo proteggere i più vulnerabili e che possiamo lasciare che il virus circoli liberamente si sbagliano». Questa strategia non ha funzionato da nessun'altra parte, osserva il ministro friburghese.

Con l'immunità di gruppo, la Svizzera dovrebbe isolare completamente le persone a rischio. «Ciò si chiama prigionia», dice sottolineando che nessuno potrebbe volerlo seriamente. Inoltre, non vi è alcuna indicazione che il virus sia diventato meno pericoloso, constata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
11 min
Omicron è ufficialmente sbarcata in Svizzera
Le due persone contagiate, che sono collegate, si trovano in isolamento.
SVIZZERA
38 min
Gli scettici vogliono creare una «società parallela»
Sfiducia nei media, rabbia verso le autorità. E ora la delusione alle urne. Gli ideologi no Vax progettano la secessione
SVIZZERA
41 min
«Misure che equivalgono a un divieto di vita notturna»
Le decisioni del Governo sono state giudicate adeguate alla gran parte dei partiti, non da alcune associazioni.
GIURA
1 ora
Il Canton Giura chiede l'aiuto dell'esercito
Obiettivo: aumentare le capacità in vista della somministrazione del booster. C'è infatti carenza di personale formato.
SVIZZERA
2 ore
Misure già rafforzate in diversi cantoni
Basilea (Città e Campagna), Soletta, Zugo e Svitto hanno reso obbligatorie le mascherine nei luoghi pubblici.
SVIZZERA
3 ore
Covid Pass anche per incontri privati con più di dieci persone
La proposta del Governo: Covid pass anche nel privato, mascherina al chiuso, e test rapidi validi solo 24 ore.
SVIZZERA/GERMANIA
3 ore
La Svizzera apre ai pazienti tedeschi
Il Baden-Württemberg potrebbe trasferire malati di Covid nel nostro paese. «Situazione drammatica»
SVIZZERA
4 ore
«Il medico non è obbligato a procurarsi il dossier di un paziente»
Il Tribunale federale ha confermato l'assoluzione di un praticante processato per la morte di una paziente
SVIZZERA
5 ore
«La quarantena non ha senso, puntiamo sui test»
Con la diffusione della variante Omicron, in Svizzera sono scattate norme d'ingresso più severe per 23 paesi
SVIZZERA
6 ore
Oltre ottomila casi in Svizzera, 138 i nuovi ricoveri
Si aggrava la situazione ospedaliera: i pazienti Covid occupano ora il 26,5% degli spazi di terapia intensiva.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile