Dipartimento archeologico del Canton Uri / Valentin Luthiger
+3
URI
11.09.20 - 14:030

A 2'800 metri per salvare una storia di 10mila anni fa

Il ritiro del ghiacciaio dell'Oberalpstock minaccia i reperti degli antichi cercatori di cristallo

ALTDORF - Scavi d'emergenza sono stati realizzati per tre giorni a 2'800 metri di quota sul ghiacciaio dell'Oberalpstock, nel canton Uri. L'obiettivo era mettere in sicurezza le tracce lasciate quasi 10'000 anni fa da cercatori di cristalli.

Il sito sul ghiacciaio di Brunnifirn, che attualmente si trova in fase di ritiro, era venuto alla luce nel 2013, restituendo resti di legno, di palchi di cervidi e frammenti di cristallo.

Successivamente è stato appurato che tali oggetti risalissero al periodo del Mesolitico e fossero tra i più antichi conservati nei ghiacci della regione alpina, ha indicato oggi in una nota la Cancelleria cantonale urana. Essi inoltre dimostrano che nell'area vi erano persone alla ricerca di cristalli già nel periodo tra il 7500 e il 5800 avanti Cristo.

Minacce e scavi - Dato che tale sito archeologico era minacciato dall'erosione, dagli alpinisti e dai moderni cacciatori di cristalli, il Cantone ha autorizzato degli scavi urgenti, allo scopo di individuare altri eventuali resti. I risultati non saranno disponibili prima di un'analisi dei composti organici del campione di terreno.

Dipartimento archeologico del Canton Uri / Valentin Luthiger
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
8 min
«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»
È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale
GRIGIONI
41 min
Investe e uccide un lupo in Val Surselva
Il conducente dell'auto ha immediatamente segnalato al guardiacaccia quanto accaduto tra Disentis e Sedrun.
ZURIGO
1 ora
Prima colpisce l'auto con una bottiglia, poi l'agente con un pugno
Il 31enne è stato infine fermato (non senza difficoltà). Ha motivato le sue azioni con l'odio verso la polizia.
SVIZZERA
1 ora
TX Group obiettivo di attacchi hacker
Il gruppo mediatico, che pubblica tra gli altri 20 Minuten, ha respinto l'aggressione.
SVIZZERA
1 ora
EasyRide conquista il trasporto locale
In un anno la funzione di ticketing automatico è stata utilizzata per circa 4,5 milioni di viaggi
SVIZZERA
1 ora
Più donne ai vertici di aziende e istituti parastatali
Il Consiglio federale ha deciso di portare la quota di rappresentanza di entrambi i sessi dal 30 al 40%.
SVIZZERA
2 ore
Il vaccino suscita ottimismo tra gli analisti
Le prospettive riguardanti congiuntura e Borsa sono favorevoli, meno quelle sull'impiego
SVIZZERA
3 ore
Coronavirus in Svizzera: altri 4'876 casi e 100 decessi
Nelle ultime ventiquattro ore è risultato positivo il 16% dei test Covid-19
VAUD
4 ore
Il monossido di carbonio uccide due persone
Tragico incidente sul lavoro a Goillon: le vittime sono due dipendenti del Servizio della sicurezza civile e militare.
SVIZZERA
4 ore
Nestlé cede importanti attività in Cina
Venduto un marchio noto per prodotti a base di riso e per il latte di arachidi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile