Deposit
BERNA
11.09.20 - 07:540

Uno svizzero su due non è in grado di soccorrere

Abbiamo dimenticato i gesti di primo soccorso. Vogliamo aiutare, ma non sappiamo come farlo

BERNA - Una persona su due in Svizzera indica di non sentirsi in grado di prestare il primo soccorso in una situazione d'emergenza. La volontà di aiutare rimane elevata, ma i gesti e le azioni che permettono di salvare vite sono spesso dimenticati.

È quanto emerge da un sondaggio effettuato dalla Croce Rossa Svizzera e dall'assicuratore Helsana, secondo cui in media gli ultimi corsi di primo soccorso seguiti dalle persone intervistate risalgono a 15 anni fa.

Una buona parte di coloro che non si sentono più in condizione di intervenire si è detta convinta che partecipare regolarmente a esercitazioni e corsi di aggiornamento darebbe loro maggiore sicurezza e più garanzie, indica in una nota odierna la Croce Rossa Svizzera, alla vigilia della Giornata mondiale del primo soccorso. L'organizzazione sostiene inoltre che molti sarebbero favorevoli all'introduzione di corsi di primo soccorso integrati nella formazione obbligatoria.

La Croce Rossa Svizzera si è detta tuttavia abbastanza soddisfatta che circa tre quarti delle persone intervistate abbiano indicato che in caso di urgenza medica avrebbero composto il numero giusto - il 144 - per chiamare un'ambulanza.

L'istituto di ricerca sotomo ha interrogato in luglio 3'000 persone, maggiorenni, di tutte e tre le regioni linguistiche elvetiche.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
1 ora
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
4 ore
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
5 ore
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
5 ore
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
SVIZZERA/GERMANIA
6 ore
La Svizzera è nella black-list tedesca
La decisione di Berlino: quarantena di dieci giorni per i non vaccinati in arrivo dalla Confederazione
SVIZZERA
6 ore
Vaccinazione anti-Covid gratuita anche nel 2022, frontalieri compresi
Il Consiglio federale ha stabilito che le spese continueranno a essere assunte dall'assicurazione sanitaria obbligatoria
SVIZZERA
7 ore
L'obbligo di quarantena mette in ginocchio il turismo
L'appello del direttore dell'aeroporto di Zurigo: «Il Consiglio federale deve aggiustare rapidamente il tiro»
VALLESE
8 ore
Vuoi un vigneto in Vallese? Basta un franco
L'uva non è più redditizia e i coltivatori se ne disfano a prezzi simbolici
BASILEA
10 ore
Bus contro un muro, 9 feriti
La neve ieri pomeriggio a Basilea ha causato un grave incidente
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile