Archivio Depositphotos
ZURIGO
06.09.20 - 15:480
Aggiornamento : 16:28

«Arricchite voi stessi, non gli spacciatori»

L'avvertimento ai giovani da parte del rapper patrigno di uno dei quindicenni morti a Zollikerberg

I due giovani avrebbero perso la vita a causa di un'overdose di farmaci

Fonte 20 Minuten/Thomas Mathis
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

ZOLLIKERBERG - Sarebbero morti a causa di un mix letale di farmaci i due quindicenni che nella notte tra il 15 e il 16 agosto scorsi sono stati trovati privi di vita a Zollikerberg (ZH), nell'abitazione di un rapper zurighese. Ne ha dato notizia ieri il Tages-Anzeiger. Ma le autorità non hanno ancora fornito una conferma.

Nel frattempo su Instagram ha preso parola il rapper, che è il patrigno di uno dei due quindicenni. E lo ha fatto con un avvertimento ai giovani: «Le sostanze vi fanno dapprima provare una sensazione di felicità, che se ne va in un attimo. Poi restano soltanto depressione, sofferenza e morte».

A tutti - lo sottolinea ancora il rapper - spetta un futuro di felicità, anche se al momento non si ha questa sensazione. E lui ne parla facendo riferimento alla sua esperienza personale, in quanto in passato era finito nel tunnel della droga. Un tunnel in cui è uscito soltanto con un grande sforzo. «Credetemi, questo schifo non fa altro che distruggere la vostra vita. Risparmiate il dolore alle vostre famiglie». Il rapper dice di esserci per chi ne vuole parlare. E conclude: «Arricchite voi stessi, piuttosto che le industrie farmaceutiche e gli spacciatori».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
30 min
«Mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ehi, la tua Ferrari sta bruciando”»
160mila franchi in fumo oggi sulla A13, il racconto del proprietario che... non era il conducente
ARGOVIA
3 ore
Arringa la folla di manifestanti anti restrizioni: docente cantonale licenziato in tronco
Per la direzione, non avrebbe dovuto presentarsi come insegnante. L'interessato: «Rifarei tutto».
FOTO
NEUCHÂTEL
4 ore
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
5 ore
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
7 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
7 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
8 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
8 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
9 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
11 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile