Keystone
SVIZZERA
02.09.20 - 09:510

Roche lancia un test rapido, responso entro 15 minuti

Dovrebbe essere disponibile entro fine mese e commercializzato anche negli USA.

Inizialmente verranno immessi sul mercato 40 milioni di preparati al mese.

BASILEA - Roche lancerà a breve un test rapido per il Covid-19 in grado di fornire risultati entro 15 minuti. In Europa dovrebbe essere disponibile entro la fine di settembre e la società farmaceutica prevede anche di chiedere l'autorizzazione negli Stati Uniti.

Il test può essere eseguito senza un'infrastruttura di laboratorio, con un tampone nasale, e ha un alto grado di affidabilità, scrive Roche in un comunicato diffuso ieri sera. Il gruppo prevede inizialmente di mettere sul mercato 40 milioni di preparati al mese: entro la fine dell'anno la capacità produttiva verrà però poi più che raddoppiata.

«Con l'avvicinarsi della stagione influenzale è importante sapere se una persona ha l'influenza o il coronavirus», afferma Thomas Schinecker, capo della divisione diagnostica di Roche, citato nella nota. Per contenere la diffusione del Covid-19 sono necessarie possibilità di verifiche che forniscano risposte veloci a medici e pazienti.

La notizia è stata accolta molto positivamente dagli analisti. Il test permetterà controlli rapidi all'ingresso delle strutture sanitarie, scrive un esperto di Vontobel. Anche uno specialista di Mirabaud Securities prevede una domanda molto elevata per il nuovo prodotto, soprattutto nelle regioni ancora duramente colpite dalla pandemia.

Non mancheranno quindi gli impulsi sul fronte dei ricavi e di questo sono convinti anche gli investitori: alla borsa di Zurigo nella prima mezz'ora di contrattazioni il buono di godimento della società - è infatti il Genussschein il principale titolo quotato - guadagnava oltre il 2,5%.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Ecco perché calano i contagi
La situazione epidemiologica odierna è figlia di diverse motivazioni. Dall'estensione del certificato alle vaccinazioni.
ZURIGO
3 ore
Monta la protesta dei guariti senza Certificato
Secondo alcuni studi, la risposta anticorpale è più duratura tra chi ha avuto il virus rispetto a chi è vaccinato.
SVIZZERA
4 ore
Coronavirus, in Svizzera 1'632 positivi e 5 vittime
Decisamente minore la pressione sugli ospedali, con i pazienti Covid in calo.
SVIZZERA
4 ore
«Volare costa troppo poco, ma le tasse non sono la soluzione»
Doppio “no” del Nazionale a un'imposta sui biglietti aerei e sul cherosene
SVIZZERA
5 ore
Più sicurezza nello sport
In Svizzera si contano ogni anno circa 420'000 infortuni. L'upi chiede un adeguamento delle disposizioni legali
SVIZZERA
6 ore
In Svizzera la pandemia sta rallentando
Contagi e ricoveri sono in calo, secondo il rapporto settimanale dell'UFSP. L'incidenza più bassa in Ticino
SVIZZERA
6 ore
Pazienti più giovani e sani in cure intense: cambiano le regole del triage
L'Accademia svizzera delle scienze mediche ha adeguato le sue linee guida.
ZURIGO
7 ore
Un bar nel mirino dei no-vax
Il Café Elena di Zurigo sta attirando critiche per aver cacciato dal suo locale il coronascettico Nicolas Rimoldi.
SVIZZERA
9 ore
«La pandemia sarà conclusa tra un anno»
Secondo Stéphane Bancel entro la metà del 2022 ci saranno «abbastanza dosi per vaccinare tutto il pianeta».
SVIZZERA
9 ore
Per nuovi allentamenti, «si smetta di trascurare i guariti»
Secondo Felix Schneuwly, esperto di salute di Comparis, «chi è stato infettato è una parte importante della soluzione».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile