Archivio Keystone
SVIZZERA
02.09.20 - 06:020
Aggiornamento : 15.09.20 - 13:14

Gli aerei da combattimento guadagnano terreno

Sono invece in calo i favorevoli all'Iniziativa UDC per la limitazione, anche in Ticino

Ecco i risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni federali del prossimo 27 settembre

BERNA - Se nella prima metà di agosto la Svizzera era spaccata in due sull'acquisto di nuovi jet da combattimento, nel frattempo i favorevoli hanno guadagnato terreno: attualmente il 58% dei cittadini dichiara infatti di essere intenzionato ad approvare l'oggetto in questione. I sostenitori sono cresciuti in particolare tra le fila di PLR, PPD e UDC.

È quanto si evince dai risultati del secondo sondaggio di 20 minuti e Tamedia sulle votazioni del prossimo 27 settembre a cui hanno preso parte oltre 20'000 persone da tutta la Svizzera.

Meno consensi per l'iniziativa UDC - Ma il prossimo 27 settembre non si andrà alle urne soltanto per gli aerei da combattimento, bensì anche per altri quattro oggetti: l'iniziativa UDC per la limitazione, il congedo di paternità di due settimane, le deduzioni fiscali per i figli e la legge sulla caccia. Tra questi si registra una variazione, rispetto al primo rilevamento, in particolare per l'iniziativa UDC: la quota dei cittadini che si dicono favorevoli alla proposta è infatti scesa al 37% (-4%). I contrari sono invece saliti al 61% (il 2% è ancora indeciso).

Un calo dei consensi si registra anche in Ticino: se nel primo rilevamento il nostro cantone era l'unico in cui per l'Iniziativa per la limitazione i favorevoli erano in vantaggio (55%), ora il sostegno è invece sceso al 50%. Mentre i contrari sono saliti dal 39 al 45%. Il 5% non ha invece fornito nessuna indicazione di voto.

Congedo col vento in poppa - In generale non è cambiato nulla per il congedo di paternità, che alle votazioni federali del prossimo 27 settembre resta l'oggetto con il più ampio consenso: 66% di favorevoli e 33% di contrari (l'1% non ha ancora deciso come votare), esattamente come nella prima metà di agosto.

Meno sostegno per le deduzioni - Per contro è leggermente calato (dal 55 al 53%) il sostegno all'aumento delle deduzioni fiscali per i figli (modifica della legge federale sull'imposta federale diretta). È infatti cresciuto il numero di cittadini secondo cui tale misura non sia altro che un regalo fiscale per le famiglie con reddito più elevato.

Un testa a testa su lupo - Infine sono in diminuzione i contrari alla modifica della legge sulla caccia, che ora si attestano al 50% (nel primo rilevamento erano al 53%). I sostenitori sono invece aumentati dal 37 al 43%. Le motivazioni principali dei due fronti sono le seguenti: la maggior parte dei favorevoli (55%) ritiene che i cantoni debbano poter gestire autonomamente la presenza del lupo, mentre il 54% dei contrari afferma che la legge attuale permette già di abbattere gli animali problematici.

Il sondaggio

Sono 20'148 le persone da tutta la Svizzera che dal 27 al 28 agosto hanno preso parte al secondo sondaggio 20 minuti/Tamedia sulle votazioni federali del 27 settembre 2020. Queste rilevazioni vengono condotte in collaborazione con LeeWas, che pondera i dati in base a variabili demografiche, geografiche e politiche. Il margine d'errore si attesta all'1,1%. Più informazioni su tamedia.ch/umfragen

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
MIM 5 mesi fa su tio
si secco
sedelin 5 mesi fa su tio
NO secco!
ni_na 5 mesi fa su tio
Sarà quell'odorino di WWIII
francox 5 mesi fa su tio
Tra l'altro difenderebbero il ridotto nazionale, quindi il Ticino sarà escluso, sacrificato, come previsto dagli anni quaranta. Col cavolo che voto si.
Mah916 5 mesi fa su tio
Credo che la domanda sugli aerei fosse posta in modo equivoco come spesso accade nei sondaggi... credo che Il no vincera' con ampio margine...
1303 5 mesi fa su tio
Mi sembra chiaro che aerei aerei vadano sostituiti pertanto SI. Per l a limitazione peccato, ultima occasione per sistemare le cose, vabbè, ognuno poi se la gratta come meglio crede.
francox 5 mesi fa su tio
Francesco aquilano, le volete depurare le fogne prima di buttarle in acqua? Oltre che voi, solo l'Angola, vedete un pò.
francox 5 mesi fa su tio
@francox Sottointeso: fatti un piattino di cavoli tuoi.
francox 5 mesi fa su tio
Se davvero c'è così tanta disponibilità, aiutiamo i nostri vecchi che devono tirare la cinghia per campare, e non per rinnovare una forza aerea in proporzione quattro volte superiore a quella austriaca. In caso di guerra, non avremo medici e infermieri per curarci ma ci consoleremo con trenta aerei nuovi nuovi...
Didimon 5 mesi fa su tio
Niente aerei.. Niente fondi per esercito... Occorre un disarmo mondiale.... Belligerare e lucrare sulla morte altrui?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
50 min
«Mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ehi, la tua Ferrari sta bruciando”»
160mila franchi in fumo oggi sulla A13, il racconto del proprietario che... non era il conducente
ARGOVIA
3 ore
Arringa la folla di manifestanti anti restrizioni: docente cantonale licenziato in tronco
Per la direzione, non avrebbe dovuto presentarsi come insegnante. L'interessato: «Rifarei tutto».
FOTO
NEUCHÂTEL
4 ore
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
5 ore
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
7 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
8 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
8 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
8 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
9 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
11 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile