Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
28.08.20 - 17:420

Paesi a rischio, la quarantena dipende dallo scalo di partenza

La misura, si legge in una nota, è pensata per evitare gli abusi

Le restrizioni d'entrata finora vigenti possono infatti venir eluse scegliendo un aeroporto di transito in un Paese non a rischio.

BERNA - Da lunedì a essere determinante per i viaggiatori che giungono in Svizzera in aereo da uno Stato considerato a rischio coronavirus, sarà l'aeroporto di partenza e non più quello di transito. Lo ha annunciato oggi la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

La misura, si legge in una nota, è pensata per evitare gli abusi. Le restrizioni d'entrata finora vigenti possono infatti venir eluse scegliendo un aeroporto di transito in un Paese non a rischio. Ciò concerne, ad esempio, le persone che partono dagli Stati Uniti transitando dal Canada. Quest'ultimo, a differenza degli USA, non è infatti considerato a rischio. Da lunedì ciò non sarà più possibile.

Il medesimo principio sarà applicato anche nel caso contrario: i viaggiatori provenienti da Stati sicuri potranno entrare in Svizzera anche se a causa della mancanza di voli diretti devono transitare per un Paese a rischio. Unica condizione: non devono uscire dalla zona di transito internazionale dell'aeroporto in cui prendono la coincidenza.

Da notare che i cittadini svizzeri e quelli di uno Stato dell'UE/AELS possono sempre entrare in Svizzera e da tutti i Paesi del mondo. Se giungono da uno Stato a rischio (dagli USA via il Canada - da lunedì - ad esempio) devono però mettersi in quarantena.

Per i cittadini degli Stati terzi l'entrata in Svizzera in partenza da un Paese a rischio extra Schengen non è invece possibile. Per chi viaggia all'interno dello spazio Schengen e in provenienza dagli Stati dell'UE non vige invece alcuna restrizione d'entrata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
4 ore
A 239 km/h sui 120: rischia almeno un anno di carcere
Si tratta di un ventenne che la polizia ha fermato sabato in Vallese, lungo l'autostrada A9
SVIZZERA / UNIVERSO
5 ore
Sarà un robot svizzero a ripulire lo spazio
I detriti presenti sull'orbita terrestre saranno ripuliti da un robot realizzato dal Politecnico federale di Losanna
ZURIGO
7 ore
Credit Suisse: arriva il banchiere con il burnout
Sarà il nuovo presidente del Cda. Il suo "esaurimento" l'ha portato a rivalutare la salute mentale dei dipendenti.
SVIZZERA
8 ore
«Non vogliamo vaccinare i bambini per ora»
Il punto da Berna con la responsabile delle malattie infettive Virginie Masserey e il capo-farmacista dell'Esercito
GRIGIONI
9 ore
«Meglio la gente sulle piste, che in paese»
Il governo grigionese non vuole sentir parlare di chiusura degli impianti. «Così i turisti si riverseranno nei centri»
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
10 ore
Terribile schianto in galleria: morta una 55enne
L'incidente è avvenuto questa mattina nel tunnel di Eggflue sull'A18 in territorio di Grellingen.
SVIZZERA
10 ore
Quando si sceglie il partner i soldi non contano... ma dopo sì
Secondo un sondaggio della Banca Cler, quando un rapporto si consolida aumenta anche l'importanza del denaro
SVIZZERA
10 ore
Violi le norme Covid? Multe fino a 300 franchi
Lo ha deciso oggi il Consiglio nazionale che sta esaminando le modifiche alla Legge Covid-19
SVIZZERA
11 ore
Covid, in Svizzera altri 3'802 casi e 107 decessi
Il 19,2% dei test effettuati nelle ultime ventiquattro ore sono risultati positivi
FOTO
SVIZZERA
11 ore
Decine di incidenti nelle prime ore del mattino
Con dicembre arriva la neve. E con essa i primi disagi sulle strade.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile