Keystone
BERNA
27.08.20 - 17:050

Lavoro ridotto: il Consiglio federale prevede migliaia di abusi

La stima si basa sull'esperienza con la disoccupazione. Il governo non vede la necessità di controlli più intensi.

BERNA - Potrebbero essere migliaia gli abusi connessi al lavoro ridotto richiesto a causa della crisi del coronavirus. Lo dice il Consiglio federale in risposta a un'interpellanza della consigliera nazionale Gabriela Suter (PS/AG), precisando al riguardo che verranno estesi i controlli sulle ditte che hanno fatto capo a questo strumento per superare le ripercussioni della pandemia sui loro affari.

Secondo Suter, visto l'alto numero di richieste per il lavoro ridotto che riguardano quasi due milioni di lavoratori (dati di maggio, n.d.r), non è stato possibile eseguire controlli approfonditi. Circolano notizie secondo cui delle aziende hanno ottenuto il lavoro ridotto benché i propri dipendenti non lavorassero meno del normale.

Attualmente non sono ancora disponibili dati precisi. Tuttavia, secondo il governo il tasso di abuso potrebbe essere compreso tra l'1,5 e il 3%. Tale stima si basa sull'esperienza accumulata col sistema di assicurazione contro la disoccupazione.

Attualmente circa 190'000 aziende lavorano a tempo parziale, di cui circa 150'000 chiederanno probabilmente un sostegno finanziario. Il Consiglio federale stima il possibile numero di abusi tra 2'100 e 4'200, ma al momento non è possibile una valutazione intermedia.

Il Consiglio federale non vede la necessità di ulteriori interventi in aggiunta ai controlli già rafforzati. I controlli vengono eseguiti sulla base di rapporti e su indagini a campione. L'autorità competente sta attualmente concentrando le sue risorse interamente su questi controlli.

Il Consiglio federale prevede di liberare a tal fine risorse supplementari a partire dall'anno prossimo, compreso il ricorso a società esterne.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
2 ore
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
2 ore
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
SVIZZERA/GERMANIA
3 ore
La Svizzera è nella black-list tedesca
La decisione di Berlino: quarantena di dieci giorni per i non vaccinati in arrivo dalla Confederazione
SVIZZERA
4 ore
Vaccinazione anti-Covid gratuita anche nel 2022, frontalieri compresi
Il Consiglio federale ha stabilito che le spese continueranno a essere assunte dall'assicurazione sanitaria obbligatoria
SVIZZERA
4 ore
L'obbligo di quarantena mette in ginocchio il turismo
L'appello del direttore dell'aeroporto di Zurigo: «Il Consiglio federale deve aggiustare rapidamente il tiro»
VALLESE
5 ore
Vuoi un vigneto in Vallese? Basta un franco
L'uva non è più redditizia e i coltivatori se ne disfano a prezzi simbolici
BASILEA
7 ore
Bus contro un muro, 9 feriti
La neve ieri pomeriggio a Basilea ha causato un grave incidente
SVIZZERA
18 ore
Cosa ci dirà questa volta Berset?
Il Consiglio federale è pronto a comunicare le nuove misure anti-Covid. Ecco alcune anticipazioni
GINEVRA
19 ore
Omicron nel campus, duemila in quarantena
Due contagi nella Scuola internazionale di Ginevra hanno fatto scattare massicce misure di contenimento
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile