Keystone
SVIZZERA
27.08.20 - 16:010
Aggiornamento : 18:09

Nessun test di depistaggio sistematico contro il coronavirus

«Le analisi su larga scala non forniscono informazioni precise sulla situazione epidemiologica».

Il Consiglio federale si oppone anche ai test generalizzati per la ricerca di anticorpi.

BERNA - Nessun test di depistaggio sistematico e rappresentativo contro il coronavirus. È quanto sostiene il Consiglio federale che respinge una mozione in tal senso della consigliera nazionale Verena Herzog (UDC/TG).

Informazioni imprecise - Stando all'esecutivo, analisi su larga scala che utilizzano campioni rappresentativi della popolazione prevalentemente sana e priva di sintomi non forniscono informazioni precise sulla situazione epidemiologica. «La probabilità di ottenere risultati fuorvianti è infatti elevata», precisa il governo.

Anticorpi - Inoltre, il campionamento è una procedura invasiva che lo Stato non può imporre facilmente. Il Consiglio federale si oppone anche ai test generalizzati per la ricerca di anticorpi, sviluppati da persone entrate in contatto col virus, poiché non è ancora chiara l'importanza dei risultati.

La mozione - Nella sua mozione, Verena Herzog chiede all'esecutivo di avviare test regolari e rappresentativi per il coronavirus e gli anticorpi. A suo avviso, solo in questo modo è possibile valutare adeguatamente la situazione nelle diverse regioni interessate della Svizzera e adottare misure mirate.

Verso un'assicurazione ad hoc? - l Consiglio federale sta valutando la possibilità di istituire un'assicurazione contro le pandemie "efficace, praticabile ed economica". Lo scrive oggi il Consiglio federale rispondendo a una mozione della consigliera nazionale Prisca Birrer-Heimo (PS/LU). Il governo deciderà gli ulteriori passi da compiere entro l'inizio del 2021, aggiunge l'esecutivo. Pur respingendo la mozione, l'esecutivo comprende l'obiettivo della deputata di fornire una migliore protezione contro i rischi di pandemie in futuro. La lucernese sottolinea l'alto numero di aziende costrette a chiudere a causa della crisi del coronavirus. Crede che la Svizzera abbia trovato una "soluzione esemplare" per le catastrofi naturali con l'assicurazione dei danni causati da eventi naturali e che questo modello potrebbe essere applicato anche alle epidemie.
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
19 sec
C'è la conferma: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
19 min
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
51 min
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
1 ora
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
SVIZZERA
1 ora
Materiale medico per 686 milioni
Tanto ha speso la Farmacia dell'esercito sino alla fine di agosto. Ora è attiva sul fronte dei vaccini
SVIZZERA
1 ora
In Svizzera 4'455 nuovi casi di coronavirus
Lo conferma il consueto bollettino giornaliero dell'UFSP, 80 invece i decessi e 194 i ricoveri
SVIZZERA
2 ore
Pil svizzero: quest'anno meglio del previsto, l'anno prossimo peggio
Settore farmaceutico e commercio all'ingrosso contribuiscono a migliorare le previsioni per il 2020, spiega Raiffeisen.
ZURIGO
2 ore
Sgominata una banda spacciatori nigeriani, 200 gli arresti
L'operazione si è protratta per un periodo di 5 anni.
VALLESE
2 ore
Ristoranti e bar riaprono il 14 dicembre
Consentiti anche i mercatini di Natale e le stazioni sciistiche potranno rimanere aperte con piani di protezione
SVIZZERA
3 ore
Stupro e cannibalismo: a processo un criminale di guerra
Si tratta di un 45enne accusato di aver violato le leggi di guerra in Liberia negli anni Novanta
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile