Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
26.08.20 - 14:300
Aggiornamento : 14:53

La Francia «non è considerata Paese a rischio»

Lo ha sottolineato il portavoce del Consiglio federale André Simonazzi

Con oltre 60 casi positivi per 100'000 abitanti è stata superata la soglia critica fissata dall'UFSP. Ma «non è automatico» che entri in quella lista

BERNA - Chi rientra da un soggiorno in Francia non dovrà, almeno per il momento, mettersi in quarantena. Non è infatti stata inserita nell'elenco dei Paesi a rischio. Lo ha detto oggi il portavoce del governo André Simonazzi.

La decisione se inserire la Francia nelle aree a rischio di coronavirus compete al Dipartimento federale dell'interno. Il suo titolare, Alain Berset, «ha illustrato ai colleghi la situazione epidemiologica del Paese, ma nessuna decisione in materia è stata presa,» ha proseguito Simonazzi.

A una domanda sulle conseguenze per la Svizzera che una decisione del genere potrebbe avere, il ministro delle finanze Ueli Maurer si è limitato a dire che «è troppo presto per sapere cosa ciò implicherebbe». Il consigliere federale ha cionondimeno evocato la possibilità che l'esercito venga mobilitato per dar man forte alle guardie di confine.

Con oltre 60 casi positivi per 100'000 abitanti nelle ultime due settimane, la Francia ha superato lunedì la soglia critica fissata dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Ciò non significa tuttavia che il Paese venga inserito nell'elenco. «Non c'è automatismo», ha precisato Maurer.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / MONDO
17 min
L'1% dei più ricchi: quanto serve per entrarci?
Entrare nel "club" dei più ricchi del proprio paese non è mai facile, ma è particolarmente complicato a Monaco
SVIZZERA
35 min
In Svizzera i single fanno il 36% delle economie domestiche
È quanto si evince dai dati dell'Ufficio federale di statistica. Dal 1970, il numero è triplicato
SVIZZERA
1 ora
Il sangue c'è, nonostante la pandemia
Positivo il bilancio 2020 di Trasfusione CRS Svizzera. Ma i donatori erano limitati nella loro mobilità
ZUGO
1 ora
Test salivari obbligatori nelle scuole secondarie
Allievi e docenti di medie e licei dovranno sottoporsi al test due volte alla settimana.
BERNA 
3 ore
Nominata la nuova segretaria di Stato della migrazione
Si tratta di Christine Schraner Burgener, attuale inviata speciale dell'Onu per il Myanmar.
BERNA
17 ore
Riaperture, ecco ciò che devi sapere
Il Consiglio federale ha deciso una riapertura graduale. Ripartono negozi, musei e impianti sportivi all’aperto.
SVIZZERA
18 ore
«Decisione incomprensibile e ingiustificabile»
«Il mancato allenamento sarà fatale alla ristorazione», tuona il presidente di GastroSuisse Casimir Platzer.
SVIZZERA/CINA
18 ore
Credit Suisse e UBS stanno spostando i loro banchieri da Hong Kong alla Cina
Si tratta di una strategia ben precisa che potrebbe nascondere una perdita di appeal del polo asiatico
SVIZZERA
19 ore
Aperture prudenti: UDC e PLR delusi, gli altri partiti no
Marco Chiesa parla di «affronto» verso i Cantoni e le commissioni parlamentari. Scelta «incomprensibile» per il PLR.
SVIZZERA
19 ore
Mezza Italia sulla lista nera di Berna
L'Ufsp ha aggiornato l'elenco dei Paesi e delle regioni per cui dal prossimo otto marzo varrà l'obbligo di quarantena.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile