Foto lettore 20 Minuten
SOLETTA
26.08.20 - 14:040

Assassinio di Gerlafingen: 57enne condannato a dieci anni

Nel febbraio del 2017 l'uomo aveva ucciso il genero. L'accusa aveva chiesto sedici anni e mezzo

SOLETTA - Dieci anni di prigione per assassinio: è la condanna inflitta dal tribunale distrettuale di Bucheggberg-Wasseramt a Soletta a uno svizzero di 57 anni che nel febbraio 2017 uccise con due colpi d'arma da fuoco il genero.

L'uomo ha agito «particolarmente senza scrupoli», è stato indicato oggi nella motivazione della sentenza. La confessione del 57enne, cresciuto nella Macedonia del Nord, il suo rimorso e il fatto di aver chiamato la polizia hanno avuto un effetto attenuante.

Il 20 febbraio 2017, la figlia del condannato e suo marito avevano litigato. L'allora 54enne è arrivato e ha sparato al genero a distanza ravvicinata.

Quando l'uomo giaceva a terra privo di sensi l'ultracinquantenne ha esploso un secondo colpo. Il genero è poi morto in ospedale la notte seguente.

Il movente - secondo la motivazione della sentenza - starebbe nel fatto che il genero voleva lasciare la moglie. Con la sua azione il condannato ha cercato di salvare l'onore della famiglia.

Durante il processo, il 57enne si è scusato per quanto fatto. «Mi dispiace molto. Mi considero colpevole», ha detto la settimana scorsa in albanese davanti al tribunale distrettuale. Aveva cercato di non ferire gravemente suo genero.

Le richieste di accusa e difesa - La procuratrice aveva chiesto per il 57enne una pena detentiva di sedici anni e sei mesi per assassinio ed esposizione a pericolo della vita altrui, ritenendo che avrebbe potuto colpire anche la figlia presente al momento dei fatti. Per la procuratrice l'uomo si è reso protagonista di una esecuzione.

Il difensore dell'accusato aveva invece chiesto quattro anni di prigione per omicidio passionale, ritenendo che il suo cliente non avesse intenzione di uccidere. Piuttosto aveva sparato al genero in preda a una «violenta emozione». Temeva per la vita della figlia, ha detto il legale del 57enne, perché il marito aveva minacciato di ucciderla.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / FRANCIA
1 min
Giudice malato, verdetto UBS posticipato
Continua a tenere banco il contenzioso fiscale tra la grande banca elvetica e la Francia.
SVIZZERA
43 min
Fuoco incrociato su Berset e Maurer
Sarà un'ora delle domande infuocata quella di questo pomeriggio sotto la cupola di Palazzo federale.
SVIZZERA
1 ora
Nel weekend 3096 contagi in Svizzera
Sono 11 i decessi registrati dall'UFSP. Altre 49 persone sono state ricoverate
VAUD
2 ore
Lite nel centro di Losanna: un morto e un ferito grave
Nella notte su domenica vi è stato un violento alterco fra due fazioni rivali.
SVIZZERA
4 ore
Legge Covid-19: la "battaglia" è cominciata
Tra due mesi si voterà sulla Legge Covid-19. Per Governo e Cantoni la base normativa va assolutamente approvata.
SVIZZERA
5 ore
Complotti, fake news, razzismo: un cocktail pericoloso
Per la Commissione federale contro il razzismo si tratta di piaghe sempre più sotto la luce dei riflettori.
ZUGO
6 ore
Strage in Parlamento, sono passati 20 anni
Il 27 settembre del 2001 Friedrich Leibacher uccise 14 persone, poi si tolse la vita.
SVIZZERA
6 ore
Gli scettici puntano al Nazionale
I movimenti d'opposizione alle norme anti-Covid starebbero preparandosi alle elezioni del 2023
LUCERNA
15 ore
Delitto alla stazione di servizio, la vittima è un 20enne
A perdere la vita durante lo scontro, che ha coinvolto una dozzina di persone, un 20enne kosovaro
Berna
16 ore
Decessi Covid nelle case per anziani, i Cantoni si preparano alla terza dose
Secondo Stefan Fux, Direttore di una casa di riposo, «la vaccinazione sta perdendo la sua efficacia»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile