Keystone
SVIZZERA
24.08.20 - 07:590

Nessuna svolta a breve termine: «Il virus rimarrà a lungo»

Per il Ceo di Novartis Vas Narasimhan la pandemia proseguirà anche per gran parte del 2021.

BASILEA - Il CEO di Novartis Vas Narasimhan non prevede una svolta nella lotta contro il coronavirus nel prossimo futuro. Il mondo dovrà convivere a lungo con il virus, ha affermato in un'intervista pubblicata dalla Neue Zürcher Zeitung.

«La scorsa primavera c'è stato un breve momento di speranza», secondo Narasimhan. All'epoca si pensava che ci sarebbe stata una singola ondata d'infezioni, ma è ormai chiaro che la pandemia continuerà per quest'anno e probabilmente per gran parte del prossimo.

«La questione è quando avremo il vaccino e le cure che permetteranno al mondo di convivere con il virus», afferma il responsabile del gruppo farmaceutico di Basilea. «Non ci aspettiamo che il virus scompaia all'improvviso o che un numero sufficiente di persone venga immunizzato».

Narasimhan riconosce che Novartis potrebbe fare di più nella ricerca. Lui stesso ha diretto l'unità di sviluppo della Divisione Vaccini fino al 2014, quando Novartis l'ha venduta. Ripristinare questa attività è fuori discussione, malgrado la necessità di vaccini contro il Covid-19 e altre potenziali nuove malattie virali, ha detto. Ora che Novartis non dispone più di competenze proprie in questo settore, un simile sforzo sarebbe molto difficile.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Covid-19: 2'560 casi nel weekend svizzero
Sono 16 i decessi registrati da venerdì a causa del virus.
SVIZZERA
2 ore
Posta «affidabile» nel 2020: i mesi più difficili, però, non sono stati nemmeno conteggiati
In primavera e in autunno Berna aveva dispensato il Gigante giallo dai vincoli, per garantire i servizi indispensabili.
ARGOVIA
2 ore
Cadavere trovato un anno fa in una grotta: «Fu omicidio»
Il corpo, ritrovato senza vita il 5 aprile 2020 vicino a Brügg, apparteneva a un 24enne zurighese scomparso nel 2019.
SVIZZERA
3 ore
Una pandemia di donne arrabbiate
In Svizzera il Covid ha colpito l'occupazione femminile. Ma le relazioni coniugali ne hanno beneficiato
SVIZZERA
4 ore
«Vogliono zittire la scienza»
I Verdi lanciano un appello in difesa della task-force Covid
SVIZZERA
4 ore
Sunrise e UPC mantengono i nomi, e ora regalano abbonamenti e laptop
Sunrise e UPC hanno deciso di non eliminare i propri marchi nonostante la fusione. Offerte, vantaggi e regali
SVIZZERA
6 ore
L'immagine della Svizzera «scalfita» dalla pandemia
Lo sostiene Nicolas Bideau, direttore di Presenza Svizzera. Ma aggiunge che il paese è equipaggiato per questa sfida
SVIZZERA
6 ore
La crisi del cioccolato svizzero
La produzione è in calo. E anche noi ne mangiamo meno: per la prima volta dal 1982 consumi sotto i 10 chili a testa
SVIZZERA
6 ore
Bene cibo e hi-tech, male il resto
Il commercio al dettaglio ha sofferto nel mese di gennaio, con alcune eccezioni. I dati dell'UST
SVIZZERA
6 ore
Anche i giocattoli colpiti dalla crisi del coronavirus
Nel 2020 Franz Carl Weber ha perso 2 milioni di franchi. È però stato registrato un aumento delle vendite online
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile