Keystone
La prigione di Bois-Mermet
VAUD
22.08.20 - 11:330
Aggiornamento : 13:48

La cella è troppo piccola: reclama 100mila franchi dal Cantone

Un ex detenuto ha chiesto un maxi risarcimento. I giudici gli hanno dato torto. Ma non è finita.

Fonte 20minutes/Christian Humbert
elaborata da Giorgio Doninelli
Giornalista

LOSANNA - Rilasciato nel mese di marzo, un 50enne ha denunciato le sue condizioni di detenzione il 16 giugno. E ha deciso di chiedere un risarcimento di 104'600 franchi, corrispondenti a 200 franchi per ogni giorno di reclusione. Il dibattito sulla prigione di Bois-Mermet, comunque, non è nuovo.

Condannato dal tribunale penale di Losanna per un affare di droga nel novembre 2017, l'uomo è stato detenuto nel carcere vodese dal 29 agosto 2016 al 2 febbraio 2018, prima di essere trasferito nella prigione della Croisée. Nella sua denuncia, deplora l'insufficienza di spazio individuale, la mancanza di separazione dei servizi igienici e le temperature troppo basse in inverno e troppo alte in estate. La sua richiesta di denaro è però stata respinta. Il motivo? È giunta troppo tardi.

L'ex detenuto ha quindi deciso di ricorrere: dice di essere stato informato tardi dei suoi diritti e ribadisce di aver occupato per 523 giorni uno spazio di sei metri quadrati (in due persone).

Ricorso al Tribunale federale - Il tribunale cantonale ha dal canto suo rilevato che il 50enne era assistito da avvocati esperti e che era libero di sollevare precedentemente la questione. Il caso non si chiude però qui. Il suo nuovo legale farà appello al Tribunale federale. Anche una procedura civile è stata avviata, ma è sospesa in attesa di una decisione dei giudici di Mon Repos. 

La posta in gioco è alta per il Canton Vaud, a cui potrebbero essere richiesti altri pesanti risarcimenti per detenzioni illegali, anche vecchie.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
21 min
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
1 ora
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
3 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
3 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
SVIZZERA
4 ore
4'382 contagi e 199 ricoveri in 24 ore
In Svizzera sono stati effettuati 27'425 tamponi, il 16% ha dato esito positivo.
GRIGIONI
7 ore
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
8 ore
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
8 ore
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
9 ore
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
16 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile