Keystone
SVIZZERA
15.08.20 - 08:160
Aggiornamento : 12:17

Vaccino obbligatorio? «No, meglio con l'adesione dei cittadini»

È il parere dell'esperto della task force contro il Covid-19 Marcel Tanner

Secondo Tanner, un vaccino contro il coronavirus non sarà disponibile prima di un anno. L'immunità? Solo se l'80% della popolazione si vaccina.

Vaccino contro il Covid-19

Caricamento in corso ...
Questi sondaggi non hanno, ovviamente, un valore statistico. Si tratta di rilevazioni aperte a tutti, non basate su un campione elaborato scientificamente. Hanno quindi l'unico scopo di permettere ai lettori di esprimere la propria opinione sui temi di attualità.

BERNA - L'epidemiologo Marcel Tanner, membro della task force Covid-19 della Confederazione, sostiene che non si debba spingere sull'obbligo di vaccinazione per combattere il coronavirus. «È la discussione sbagliata», ha detto.

Secondo quanto affermato dall'esperto basilese in un'intervista pubblicata oggi dai quotidiani in lingua tedesca del gruppo Tamedia, bisogna puntare piuttosto sull'adesione della popolazione svizzera. «Possiamo raggiungere un'immunità collettiva se l'80 percento della popolazione decide di farsi vaccinare».

Tanner inoltre respinge l'idea di concentrarsi unicamente su un vaccino contro il Covid-19 prodotto in Svizzera. «L'importante è che il preparato sia disponibile in tempi rapidi». È quindi «necessario cooperare a livello internazionale».

Secondo l'esperto questo non significa in ogni caso che un vaccino sarà disponibile nell'immediato futuro. «Se tutto va bene, ossia non emergono effetti collaterali, potremo disporre di un vaccino entro un anno», ha stimato. Dopodiché, ha aggiunto, bisognerà produrre i principi attivi e distribuire il prodotto.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 anno fa su tio
Mi sa tanto che dietro alla storia vaccino, non ci sono le preoccupazioni per la salute , ma solo interessi finanziari ed economici giganteschi. Lasciate perdere la ricerca del vaccino e sviluppate i medicinali che possano combattere l'infezione come per quasi tutte le altre malattie.
bledsoe 1 anno fa su tio
@vulpus Bravo, è esattamente il contrario. La farmaceutica guadagna molto di più a vendere cure che vaccini!
spank77 1 anno fa su tio
@bledsoe Esatto. E Un vaccino costa circa 50 Franchi al paziente in Svizzera, curarsi molto di più.... E torna ancora il principio che la prevenzione, laddove esistevano reale rischio, costa meno che la misura correttiva.
pillola rossa 1 anno fa su tio
https://m.tio.ch/svizzera/attualita/1455070/svizzera-coronavirus-virus-decesso-adulto smentito!
pillola rossa 1 anno fa su tio
Vogliamo scrivere della falsa causa covid del giovane morto?
TI.CH 1 anno fa su tio
Con tutte queste discussioni penso che dovremmo dare la parola alla natura: chi si vuol vaccinare lo faccia, chi non vuole non si vaccini. Aprite pure tutto in nome dell'economia che vuol dire pensare solo a far soldi ognuno faccia pure ciò che vuole; e chi si ammala muoia pure in pace. ( SELEZIONE NATURALE)
Tato50 1 anno fa su tio
Se non ti vaccini e ti becchi " il socio ", scommetto che le CM metteranno una qualche "riserva" e ti dovrai accollare parte delle spese.
spank77 1 anno fa su tio
@Tato50 Tato io sono a favore delle misure preventive non invasive come la distanza e obbligo mascherina laddove non applicabile. Io mi faro vaccinare sicuramente per quello stagionale e se ho la possibilità, visto che in teoria non sono a rischio, anche per quello Covid (perché so come si produce un vaccino e gli adiuvanti aggiunti non sono certo più nocivi che sostanze come alcool, alcuni conservanti, residui di pesticidi in quasi tutti i prodotti commestibili...) . Però NON sono d'accordo a renderlo obbligatorio se non in alcuni ambiti professionali. Se uno dovesse ammalarsi gravemente la fattura della CM sarà L ultima delle preoccupazioni...
Tato50 1 anno fa su tio
@spank77 Ciao spank, essendo uno a rischio io la vaccinazione annuale la faccio sempre. Poi se arriva una tripla embolia polmonare, come due mesi fa questo è un altro problema. Essendo la seconda devo prendere a vita anticoagulanti. Chiaro che se arriva il vaccino sicuro non esito a farlo. L'accenno ai costi da parte delle CM era riferito al fatto che se lo rendono obbligatorio qualche cosa inventano. Per te il problema di pagare sarà l'ultimo ma voglio vedere chi non ha fatto ciò che era obbligatorio pagare di tasca propria qualche decina di biglietti da mille come se la caverà. Stai sicuro che se lo rendono obbligatorio quei "signori" si muoveranno nella direzione che ho citato. Non l'hai fatto? Pagatelo-;((((
Corri 1 anno fa su tio
Questo sarebbe un remake 11.09.2001, ma su scala mondiale. Chi si vaccina sarà sempre più ammalato, non per forza subito, ma nell’arco di mesi o anni. Una vera bomba chimica iniettata nel vostro corpo. Riflettere con il cuore ?? non con la paura, trasmessa da medici pagati da big pharma, come anche media e politici e l’oms.
bledsoe 1 anno fa su tio
Ma tutti i complottisti come fanno a vivere mentalmente tranquilli? Se credono nei complotti, comunque liberi di farlo, come pensano di farvi fronte? Non voglio essere provocatorio: solo cercare di farmi una vaga idea.
Nilo221 1 anno fa su tio
@bledsoe Ma quali complottisti! Una parola attribuita dai media meinstrem a chi la pensa diversamente, ipocrisia al 100% è solo gente che NON si fida delle lobby farmaceutiche che col terrore operato sistematicamente dai media vogliono fare miliardi obbligando la gente a vaccinarsi! Sono quelli che non vogliono iniettarsi nel corpo chissà che porcheria a tenerci più alla salute che il contrario.
spank77 1 anno fa su tio
@bledsoe Purtroppo a volte bisogna sbatterci il naso contro il muro per capire che è reale... Parlo per esperienza...
bledsoe 1 anno fa su tio
@spank77 In che senso?
spank77 1 anno fa su tio
@bledsoe Nel senso che a titolo di esempio nel mio caso ho sempre criticato il vaccino influenzale...paragonandoli a raffreddore, tosse e una linea di febbre...Ma due anni fa mi sono beccato il virus e ho avuto complicazioni pur essendo sano come un pesce. Da li niente più critiche. Oppure sbattere il naso inteso come rendersi conto che le teorie erano infondate, come per esempio quella del guadagno sui vaccini che in realtà rappresenta una piccola percentuale rispetto al fatturato globale delle industrie farmaceutiche. Oppure vedere con i propri occhi quanti bambini muoiono di malattie nel terzo mondo perché non c e un vaccino e tantomeno una cura se si ammalano (dati Unicef)
bledsoe 1 anno fa su tio
@spank77 Capito!
bledsoe 1 anno fa su tio
@Nilo221 Scusi, ma quel che per lei è porcheria a me non ha mai fatto niente, né ai miei parenti, inclusi alcuni che lavorano nel farmaceutico. Invocare cosidetti poteri forti che vorrebbero il vaccino obbligatorio l'ho già sentito per la sars, la mers, etc... Non mi sembra che ci sia un solo paese al mondo che lo abbia fatto: mi sembrano paure ingiustificate, ancor più nel nostro paese in questa situazione.
Libero pensatore 1 anno fa su tio
Quanti complottisti mamma mia! Fossi direttore di Tio farei 2 articoli per raccogliere click: 1. La terra è piatta 2. Scie chimiche
spank77 1 anno fa su tio
@Libero pensatore Sembrano tanti.. Ma sono una piccola percentuale per fortuna, perché la prevenzione funziona anche se si stanno creando delle falle (aumenti dei casi) che devono essere sistemate. I complottisti ci sono sempre stati e ci saranno sempre. E la maggioranza che che mantiene funzionale L organizzazione del sistema, per fortuna. :-)
sedelin 1 anno fa su tio
bene, nessun obbligo per rispetto alla libertà di scelta. chi si vaccina é tranquillo, chi non vuole é contento.
curzio 1 anno fa su tio
@sedelin Per la serie "Fintanto che gli altri si vaccinano, io non rischio niente!".
spank77 1 anno fa su tio
@sedelin Ti do ragione. In questo caso sono per fortuna solo gli adulti ad avere la peggio. Bambini non a rischio. Quindi si, e giusto che sia consigliato ma non obbligatorio. Ogni persona adulta e responsabile di se stesso
sedelin 1 anno fa su tio
@curzio come al solito, te capii nagott.
sedelin 1 anno fa su tio
@curzio cerebro limitato
MrBlack 1 anno fa su tio
Parliamone tra un anno o due almeno, prima non sarà disponibile nessun vaccino. Non si sente parlare dei piani che hanno (spero) preparato in questi mesi Confederazione e Cantoni per evitare di trovarsi in emergenze come in primavera. Silenzio assoluto...
Didimon 1 anno fa su tio
Già si è obbligati a lavorare per sopravvivere.. Mo se devo anche essere obbligato covid un beneamato c..... Per l'influenza non ti obbligano.. E guarda nel periodo di picco... 50 % DEI LAVORATORI A CASA..... MA DEEEE
Mag 1 anno fa su tio
@"Hattori Hanzo": invece di farti chiamare come un personaggio di un film (di cui neanche per fintane sei degno), vorrei esternare la mia preoccupazione per le persone come voi: quanta idiozia, quanta stupidità!
cle72 1 anno fa su tio
Non so voi ma io di questi non mi fido proprio. Ieri morto giovane detto, scritto, parlato in conferenza stampa direttamente dal governo e poi... Nulla tutto falso... Continuo per la mia strada ovvero vivo come sempre senza farmi trascinare da questo cinema all'aperto.
Mah916 1 anno fa su tio
Qualsiasi terapia non puo' e non deve essere imposta, sarebbe la fine dell'umanita'... la vita presuppone la morte.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Epidemia di femminicidi in Svizzera: «I numeri parlano da soli»
I casi registrati nel 2021 sono ormai saliti a 23, in crescita significativa rispetto allo scorso anno.
SVIZZERA
2 ore
Migranti maltrattati: «Siamo intervenuti»
Sospesi 14 addetti alla sicurezza dei centri per richiedenti asilo. Ma per la Sem «sono casi circoscritti»
SAN GALLO
4 ore
Uccide la figlia e si toglie la vita
Un 54enne e una dodicenne sono stati trovati morti in un'abitazione di Rapperswil-Jona
SVIZZERA
5 ore
«Le accuse di tortura sono false e ingiustificate»
Secondo un'indagine esterna, i diritti dei richiedenti l'asilo nei centri federali vengono generalmente rispettati.
FOTO
BERNA
5 ore
«Un brivido mi scorre lungo la schiena»
Nella notte due bambini sono morti a Leuzigen a causa di un incendio.
SVIZZERA
6 ore
Nel weekend meno di 800 casi al giorno
Sono stati effettuati 63'205 tamponi. Il 3,7% è risultato positivo al coronavirus
SVIZZERA
7 ore
Pass o no? Sciatori nella nebbia
Certificato sì o no? Berna non ha ancora deciso. E gli operatori sciistici si infervorano
SAN GALLO
7 ore
«Il Consiglio federale ha tradito il paese»
Sotto la lente delle autorità le affermazioni che un granconsigliere UDC svittese ha fatto sabato a Rapperswil-Jona
GLARONA
9 ore
Omicidio di Netstal, il 27enne ha confessato
L'uomo si era consegnato alla polizia già ieri. Avrebbe ucciso una 30enne sparandole in un parcheggio.
BERNA
10 ore
Drammatico incendio a Leuzigen, morti due bambini
È successo nella notte. Le fiamme sono divampate in un'abitazione. Altre quattro persone sono riuscite a salvarsi.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile