Lettore 20 minutes
SVIZZERA
14.08.20 - 14:150

Alberi caduti e strade inondate: un nubifragio si è abbattuto su Ginevra

Più di cento militi del servizio d'incendio e soccorso sono stati mobilitati nella serata di ieri.

Per ragioni di sicurezza il Municipio ha deciso di chiudere temporaneamente diversi parchi pubblici.

GINEVRA - Alberi sradicati, trombe d'acqua, strade allagate: ieri sera il canton Ginevra ha fatto i conti con un violento nubifragio, accompagnato da forti venti. Il servizio d'incendio e soccorso (SIS) della città è intervenuto 260 volte, ha indicato stamane.

In totale sono state mobilitate un centinaio di persone per recuperare alberi caduti, mettere in sicurezza tetti danneggiati o strade inondate.

Per ragioni di sicurezza il Municipio di Ginevra ha oggi deciso di chiudere temporaneamente al pubblico diversi parchi. Si tratta degli spazi verdi vicino al lago, Eaux-Vives, La Grange, Mont-Repos, Barton e William Rappard, così come il Bertrand Park, il Sentier des Falaises e il Bois de la Bâtie.

Lettore 20 minutes
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
31 min
«Il personale di terapia intensiva è già esausto»
Dopo gli applausi della scorsa primavera, il nulla. Turni da 12 ore al giorno, «ma ci sentiamo abbandonati».
SVIZZERA
11 ore
Il Palazzo delle Nazioni s'illumina per l'ONU
Anche il Jet d'eau sarà illuminato di blu: si celebra l'anniversario delle Nazioni Unite
SOLETTA
11 ore
«Più di tre ore per fare il tampone»
«La coda diventava sempre più grande» spiega una testimone
SVIZZERA
14 ore
«Si sarebbe dovuto agire già in estate»
C'è chi vede il 29 giugno come il giorno in cui si sarebbe dovuto iniziare a fare qualcosa, come l'epidemiologo Althaus
SVIZZERA
16 ore
«Eravamo sovraccarichi già due settimane fa»
Dall'elaborazione dei dati, al supporto a chi si trova in quarantena. Un contact tracer racconta il suo lavoro.
SVIZZERA
17 ore
Bloccati un'ora e mezza in galleria
I viaggiatori di un treno diretto da Zurigo a Lucerna sono rimasti bloccati per circa un'ora e mezza
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: «Senza programmabilità gli approvvigionamenti sono a rischio»
L'associazione Commercio Svizzera chiede al Consiglio federale chiarezza sugli scenari da attendersi.
SVIZZERA
19 ore
Ueli Maurer preoccupato per la repressione del dissenso
Il ministro delle finanze ha parlato di tendenze «pericolose per la democrazia» all'Assemblea dei delegati UDC
ZURIGO
21 ore
Tentativo di rapina con coltello, un ferito grave
L'aggressione è avvenuta nella notte vicino alla stazione centrale di Zurigo.
SVIZZERA
22 ore
Mascherina presto obbligatoria anche all'aperto?
Il Consiglio federale ha messo in consultazione alcune ulteriori misure per lottare contro la diffusione del Covid-19.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile