Archivio Keystone
SVIZZERA
14.08.20 - 11:130

Restrizioni d'entrata per circa 160 Paesi, anche Marocco

Si tratta della lista stilata dal Dipartimento federale di giustizia e polizia

BERNA - A partire da domenica 16 agosto il Marocco figurerà nella lista degli Stati a rischio, che conta circa 160 Paesi, per i quali valgono restrizioni d'ingresso. In linea di principio i cittadini di Paesi non appartenenti all'area Schengen non possono entrare nella Confederazione se non in caso di assoluta necessità. È prevista una ventina di eccezioni.

Tale elenco di Stati, pubblicato e aggiornato dal Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), non riguarda la lista dei Paesi a rischio stilata dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) per i quali vige l'obbligo di quarantena.

I cittadini di Stati terzi in provenienza diretta da un Paese a rischio continuano a non poter entrare in Svizzera a scopo di vacanze o per altri motivi: gli arrivi sono autorizzati soltanto in caso di assoluta necessità.

Da questa lista sono esclusi i cittadini di Andorra, Australia, Bulgaria, Canada, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Georgia, Irlanda, Giappone, Monaco, Nuova Zelanda, Romania, Ruanda, San Marino, Thailandia, Tunisia, Uruguay e Vaticano. Oltre a essi, si applicano le condizioni di entrata ordinarie - ovvero precedenti l'emergenza coronavirus - a tutti i viaggiatori in provenienza diretta dai paesi Schengen.

Viaggi a rischio - Per quanto riguarda invece la lista dei Paesi a rischio dell'UFSP - totalmente indipendente da quella del DFGP - per i quali è necessaria la quarantena di dieci giorni, attualmente nell'elenco sono presenti 46 Paesi e regioni.

Entrata in vigore lo scorso 6 luglio con 29 Paesi, la lista è stata aggiornata due volte a distanza di circa due settimane: recentemente sono stati aggiunti Spagna (ad eccezione di Baleari e Canarie), Romania, Bahamas, Guinea Equatoriale, São Tomé e Príncipe, Singapore e Sint Maarten. Sono invece stati stralciati Russia, Emirati Arabi Uniti e Azerbaigian e prima ancora Svezia e Bielorussia.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
3 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
6 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
SVIZZERA
10 ore
Il Covid si riconosce dal respiro
Ricercatori dell'EPFL hanno sviluppato un algoritmo che permette di diagnosticarne la gravità
GRIGIONI
11 ore
I Grigioni chiudono i ristoranti per (almeno) due settimane
Con un tasso di riproduzione di 1,02, il quarto più alto in Svizzera, il Governo corre ai ripari prima delle festività
VAUD
11 ore
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
12 ore
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
13 ore
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
13 ore
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
14 ore
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
14 ore
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile