Archivio Keystone
SVIZZERA
12.08.20 - 14:030

Prepariamoci a un deficit di 3,1 miliardi a causa del Covid-19

Le uscite straordinarie per la pandemia autorizzate dal Consiglio federale e dal Parlamento ammontano a 30,8 miliardi

È quanto previsto dalla prima proiezione per il 2020, comunicata oggi al Governo

BERNA - Il coronavirus pesa sulle finanze della Confederazione: per l'anno in corso è atteso un deficit di finanziamento di 20,9 miliardi di franchi. Nel bilancio ordinario è previsto un disavanzo di 3,1 miliardi a fronte dell'eccedenza di 0,3 miliardi preventivata. Il risultato negativo risulta dall'elevata perdita di entrate (-5,2 miliardi), compensata solo in parte da minori uscite (-1,8 miliardi).

La pandemia - Per attenuare gli effetti della crisi innescata dalla pandemia da coronavirus, Consiglio federale e Parlamento hanno autorizzato uscite straordinarie pari a 30,8 miliardi (incluse le compensazioni) tramite la prima e la seconda aggiunta al preventivo. Gli importi più consistenti riguardano il contributo federale all’assicurazione disoccupazione per coprire l’indennità per lavoro ridotto nel 2020 (20,2 miliardi), le prestazioni per le indennità di perdita di guadagno per Covid-19 a favore dei liberi professionisti (5,3 miliardi), l’acquisto di materiale sanitario da parte della Farmacia dell’esercito (2,3 miliardi) e le perdite da fideiussioni previste per il 2020 provenienti dai crediti transitori (1 miliardo). Per la seconda aggiunta sono attese ulteriori uscite straordinarie pari a 0,2 miliardi (incluse le compensazioni).

Attualmente sembra che le uscite autorizzate dal Parlamento non verranno effettivamente sostenute in tutti i settori. Stando alle informazioni disponibili, l’aggravio reale sarà nettamente inferiore e ammonterà a circa 17,8 miliardi. Tuttavia queste stime sono ancora legate a grandi incertezze.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
VECCHIOTTO 8 mesi fa su tio
Io direi che per un viaggio e una cena la voglia di regalare milioni dei nostri ministri non cambierà. La pensione d'oro per loro è assicurata
GI 8 mesi fa su tio
dopo anni di risultati positivi ed una abbondante riduzione del debito nazionale....una "sbavatura" ci può anche stare, soprattutto se a beneficiarne sono coloro che hanno avuto problemi non da poco negli scorsi mesi ! Torneranno tempi migliori, ne sono certo !!
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 ore
Un funzionario ha falsificato per nove anni dei moduli per gli aiuti statali
Oltre 1 milione di franchi è finito in modo ingiustificato a delle imprese private
LE FOTO
SVIZZERA
11 ore
Fermano il traffico, in nome del clima
Alcuni attivisti del gruppo "Extinction Rebellion" hanno bloccato i veicoli in diverse città elvetiche
SOLETTA
12 ore
Precipita un piccolo aereo, due vittime
Si tratterebbe di un 57enne e di un 49 enne, partiti da Grenchen
SVIZZERA
13 ore
«Gli svizzeri non sono abituati a un forte intervento del Governo»
Secondo il politologo Swen Hutter, è questo il motivo per cui si scende in piazza a protestare
FRIBURGO
13 ore
Sfreccia a 152 km/h sull'80, 19enne nei guai
La patente del giovane - che viaggiava con un mezzo noleggiato - è stata ritirata
IL VIDEO
ARGOVIA
15 ore
Manifestazione ad Aarau: poliziotto colpito con una testata
Ha avuto luogo nel pomeriggio un corteo contro le misure anti-Covid, ma non è stato autorizzato
SVIZZERA
16 ore
«Sì all'Ue, no all'accordo»
È la posizione dei vertici del Partito socialista. Il co-presidente Cédric Wermuth oggi ha lanciato un appello
FOTOGALLERY
ZUGO
17 ore
Festa grande (e feriti) in barba al Covid
Mega-assembramento di tifosi sull'Arenaplatz. Distanziamento, attenzione e mascherine? Nulla.
SVIZZERA
20 ore
Gli svizzeri scalpitano per il vaccino
Sette su dieci vogliono l'iniezione, e solo il 12 per cento sono contrari. La propensione «sta aumentando rapidamente»
SVIZZERA
21 ore
Soldati intossicati: «Si è disposti a tutto per riscaldarsi»
Secondo un ex granatiere, in ambiente militare sarebbe «molto diffuso» ricorrere all’aria calda di scarico del motore.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile