Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
06.08.20 - 12:200

Prima (parziale) vittoria delle Contribuzioni su Neymar

L'AFC aveva domandato documentazione riguardante la Procter & Gamble per la quale il calciatore aveva fatto pubblicità

Il TAF aveva però dichiarato nulla l'assistenza amministrativa fra Svizzera e Spagna. Ora il TF ha ribaltato la questione.

LOSANNA - L'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) ha ottenuto una parziale vittoria in un contenzioso fiscale con il noto calciatore brasiliano Neymar. Il Tribunale federale (TF) ha infatti accettato un ricorso riguardo a una richiesta di assistenza amministrativa.

L'AFC aveva domandato, su richiesta delle autorità spagnole, documentazione riguardante la società Procter & Gamble, per la quale Neymar ha fatto pubblicità. Il tutto avrebbe dovuto essere mandato in Spagna, dove ci sono indagini sulle imposte del calciatore, viene spiegato nella sentenza del TF pubblicata oggi.

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) nell'aprile 2019 aveva però dichiarato nulla l'assistenza amministrativa fra i due Paesi. Questo perché l'AFC non aveva informato l'azienda del procedimento.

Ora il TF ha però ribaltato la questione. Secondo l'Alta corte di Losanna il diritto a essere ascoltati vige solamente se la parte interessata avrebbe anche diritto di fare ricorso. Il TAF dovrà quindi occuparsi dei contenuti della questione e valutare la possibilità di ricorso da parte della Procter & Gamble e della sua filiale elvetica.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Il ceo di Alpiq si dimette con effetto immediato
Schnidrig era attivo per il gruppo energetico dal 2010, ma lo dirigeva solo da inizio 2020. Lascia per motivi di salute.
SVIZZERA
1 ora
Criminalità al Nazionale, ricerca e cooperazione agli Stati
Il plenum dovrà anche affrontare il progetto per rendere più difficile l'accesso a determinate sostanze chimiche
FOTO
BERNA
2 ore
Il "campo climatico" lascia posto al mercato
Alcune tende sono state temporaneamente spostate dai manifestanti. Ma hanno l'ultimatum a mezzogiorno
SVIZZERA
11 ore
Da Wuhan a Lucerna passando per il Ticino... in gennaio
Il gruppo di turisti cinesi ha attraversato la Svizzera, anche in treno. Al rientro, quattro erano positivi al tampone
SVIZZERA
12 ore
Presto faremo le tasse via computer (e senza firma)?
Il Nazionale è d'accordo ma la discussione ora va agli Stati, fra i contrari c'è l'UDC che teme per la sicurezza
BERNA
12 ore
I manifestanti pro clima devono andarsene «entro mezzogiorno»
L'ordine arriva dal Municipio di Berna, in caso contrario c'è la possibilità che la polizia usi la forza
ZUGO
15 ore
Invia fatture (false) per 900'000 franchi, e loro gliele saldano
La cybertruffa ha ingannato la contabilità di un'azienda zughese, è bastato spedirle con il nome e cognome del capo
FOTO
BERNA
16 ore
La protesta in Piazza Federale non ha turbato la Sessione autunnale
Gli attivisti per il clima hanno affermato che non cercano lo scontro, piazza liberata per il mercato di domani
BERNA
17 ore
Il coronavirus limita la nostra libertà?
L'emergenza sanitaria ha cambiato radicalmente le nostre vite.
SVIZZERA
17 ore
Swiss, con l'orario invernale l'attività aumenterà meno del previsto
L'obiettivo era di arrivare a circa la metà del normale programma di volo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile