Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
06.08.20 - 12:200

Prima (parziale) vittoria delle Contribuzioni su Neymar

L'AFC aveva domandato documentazione riguardante la Procter & Gamble per la quale il calciatore aveva fatto pubblicità

Il TAF aveva però dichiarato nulla l'assistenza amministrativa fra Svizzera e Spagna. Ora il TF ha ribaltato la questione.

LOSANNA - L'Amministrazione federale delle contribuzioni (AFC) ha ottenuto una parziale vittoria in un contenzioso fiscale con il noto calciatore brasiliano Neymar. Il Tribunale federale (TF) ha infatti accettato un ricorso riguardo a una richiesta di assistenza amministrativa.

L'AFC aveva domandato, su richiesta delle autorità spagnole, documentazione riguardante la società Procter & Gamble, per la quale Neymar ha fatto pubblicità. Il tutto avrebbe dovuto essere mandato in Spagna, dove ci sono indagini sulle imposte del calciatore, viene spiegato nella sentenza del TF pubblicata oggi.

Il Tribunale amministrativo federale (TAF) nell'aprile 2019 aveva però dichiarato nulla l'assistenza amministrativa fra i due Paesi. Questo perché l'AFC non aveva informato l'azienda del procedimento.

Ora il TF ha però ribaltato la questione. Secondo l'Alta corte di Losanna il diritto a essere ascoltati vige solamente se la parte interessata avrebbe anche diritto di fare ricorso. Il TAF dovrà quindi occuparsi dei contenuti della questione e valutare la possibilità di ricorso da parte della Procter & Gamble e della sua filiale elvetica.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 min
L'Openair Frauenfeld non ci sarà, rimandato al 2022
Gli organizzatori: «Abbiamo sperato, lottato, pianificato e aspettato il più al lungo possibile».
SVIZZERA
1 ora
Tra gli effetti collaterali c'è l'herpes zoster
Ne sono stati notificati 61 casi sui 1'485 segnalati a Swissmedic (età media di 72 anni)
SVIZZERA
1 ora
«Non falsificabile e riconosciuto a livello internazionale»
Secondo l'UFSP il nuovo certificato Covid-19 che verrà sviluppato entro l'estate dovrà avere questi due crismi.
NEUCHÂTEL
2 ore
Una 34enne uccisa a coltellate, arrestato il marito
Il fatto di sangue è successo questa mattina a Peseux. La donna è deceduta in ospedale
LUCERNA
2 ore
Il 19enne morto faceva parte delle categorie a rischio
A riferirlo è il Dipartimento sanità e socialità cantonale che conferma il decesso verificatosi in marzo.
SVIZZERA
2 ore
Arrivano i vaccini Moderna, finalmente
La Confederazione ha ricevuto - con una settimana di ritardo - oltre 280mila dosi dal produttore
GRIGIONI
2 ore
Nei Grigioni si testano gli eventi sicuri
Controlli incrociati dei risultati dei test e l'identità delle persone: un esperimento col sistema Covent
SVIZZERA
4 ore
Altri 2'265 positivi e 42 decessi in Svizzera
Tasso di positività al 7,84%, mentre si contano 107 nuove ospedalizzazioni.
SVIZZERA
5 ore
La cyber-strategia «manca di trasparenza»
Anche la Svizzera è regolarmente vittima di attacchi informatici. La nuova strategia prevede una controffensiva
GINEVRA
5 ore
ONU: 20 esperti chiedono il rimpatrio di due ragazzine
La Svizzera viene accusata di violare il diritto internazionale. Le due sorellastre si trovano in un campo in Siria.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile