Keystone
La carcassa del velivolo precipitato sul Piz Segnas.
SVIZZERA
04.08.20 - 12:080

Schianto Ju-52: «Rapporto finale entro fine anno»

L'inchiesta sulla sciagura che nel 2018 provocò la morte delle venti persone presenti a bordo del velivolo è conclusa.

BERNA - Il rapporto finale dell'inchiesta sull'incidente del velivolo d'epoca Junkers Ju-52, schiantatosi il 4 agosto 2018 presso il Piz Segnas, nel canton Grigioni, sarà pubblicato entro fine anno. Nell'incidente sono morte 20 persone.

L'inchiesta sulla sciagura è ormai conclusa. Agli inizi di giugno, il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI) ha trasmesso una bozza del suo rapporto finale alle persone interessate e coinvolte nell'inchiesta per una presa di posizione, scrive oggi il SISI nel suo secondo rapporto sullo stato dell'inchiesta.

Le parti hanno 60 giorni di tempo per esprimersi, dopodiché saranno valutate eventuali aggiunte o correzioni. Una commissione dovrà in seguito esaminare e approvare il rapporto finale che sarà pubblicato entro fine anno.

Il SISI aveva già pubblicato nel novembre 2018 un rapporto intermedio, nel quale affermava che "l'inchiesta di sicurezza ha evidenziato importanti carenze in materia di sicurezza che, sebbene non direttamente collegate all'incidente, dovrebbero essere colmate per il futuro impiego di velivoli storici".

Il 4 agosto 2018, il vecchio trimotore si è schiantato al suolo presso il Piz Segnas, sopra Flims (GR). Tutti gli occupanti del velivolo, tre membri dell'equipaggio e 17 passeggeri, hanno perso la vita. L'apparecchio era uno Ju-52 del 1939 immatricolato HB-HOT, noto con il nome di "Tante Ju" (Zia Ju). L'aereo era decollato dall'aerodromo di Locarno-Magadino ed era diretto a Dübendorf (ZH).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
BASILEA CITTÀ
2 ore
"Basilea senza nazisti", oltre 3'000 persone hanno sfilato per la città
Autorizzata delle autorità nonostante le norme anti-Covid, il corteo ha attirato parecchi manifestanti.
SVIZZERA
7 ore
Con l'inverno meteorologico arrivano anche i primi fiocchi
Martedì è attesa una prima spolverata di neve, in alcune zone anche a basse quote.
FOTO
BASILEA CAMPAGNA
7 ore
Rapina in un ufficio postale, si cerca una coppia di rapinatori
L'auto usata per la fuga, rubata poco prima, è stata data alle fiamme
SVIZZERA
9 ore
Addio PPD, benvenuta Alleanza del Centro
Il partito punta a conquistare elettori, uscendo da una connotazione troppo cattolica. Sì anche alla fusione con il PBD
SVIZZERA
9 ore
«Impedire lo sci? Una frenesia dettata dall'estero»
Alcune stazioni in Svizzera sono aperte da due mesi e nessuna di esse è diventata un focolaio d'infezione
SVIZZERA
11 ore
La sicurezza del vaccino? Non è negoziabile
La Svizzera, assicura Nora Kronig, non scenderà a compromessi
SVIZZERA
11 ore
L'edizione 2021 del Forum economico mondiale è in forse
Klaus Schwab spiega che la manifestazione avrà luogo solo in condizioni di assoluta sicurezza
SVIZZERA
12 ore
È morta la donna più anziana della Svizzera
«Se mia madre sapesse che sono diventata così vecchia...», affermava la vegliarda in un libro a lei dedicato
SVIZZERA
13 ore
Scuole reclute da record nel 2021
«Sarà la più grande della storia recente» spiega il capo dell'esercito, comandante di corpo Thomas Süssli
SVIZZERA
14 ore
PPD, oggi si decide su nuovo nome e fusione con il PBD
L'assemblea dei delegati si svolge in modo decentrato a causa della pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile