Keystone
Philippe Leuba, Consigliere di Stato del Canton Vaud.
SVIZZERA
02.08.20 - 21:020
Aggiornamento : 23:05

"Lista Rossa" belga, il Consiglio di Stato del Canton Vaud non ci sta: «Berna agisca»

Il Ministro dell'economia vodese Philippe Leuba auspica una reazione rapida da parte del Consiglio federale

Le principali preoccupazione di Vaud sono l'impatto sul turismo e il danno all'immagine del cantone

LOSANNA - «Insieme alla mia collega Rebecca Ruiz, stiamo lavorando sul dossier da questa mattina, per noi la decisione belga è incomprensibile», ha detto nel tardo pomeriggio il Ministro dell'economia vodese Philippe Leuba.

Si riferisce alla decisione del Belgio di vietare i viaggi dei turisti nei cantoni di Vaud, Vallese e Ginevra, finiti nella cosiddetta "Lista Rossa".

In risposta, il Consiglio di Stato del Canton Vaud non ci sta, e, come già fatto anche dal Vallese, auspica una rapida reazione da parte di Berna. Il Cantone ha infatti chiesto al Consiglio federale di intervenire rapidamente, intavolando una discussione con il Belgio per poter rivedere al più presto questo provvedimento.

«Ho parlato questa mattina con il ministro dell'Economia Guy Parmelin e sono anche in contatto con Ignazio Cassis, responsabile degli affari esteri» ha detto il consigliere di Stato a Keystone-ATS.

Vaud spera in una reazione rapida da parte di Berna, poiché le conseguenze sono preoccupanti: «C'è l'impatto sul turismo, ma non solo: anche il danno d'immagine subito dal nostro cantone», ha spiegato Leuba.

Anche la sua collega Rebecca Ruiz, che si occupa di salute, ha condiviso con la RTS la sua preoccupazione per ciò che segue questa decisione. Parola chiave: incomprensione. «Non sappiamo su quali criteri si sia basato il Belgio», ha detto.

Negli ultimi 14 giorni, il tasso di nuove infezioni è stato di 23 ogni 100'000 abitanti nel Canton Vaud e di 10 ogni 100'000 nel Vallese. Questa cifra sale invece a 44 in Belgio. «Insomma, Vaud ha quasi la metà del tasso di infezione belga», ha osservato Leuba.

Il sito web del Ministero degli Affari Esteri belga, lo ricordiamo, ha segnalato che i viaggi nei cantoni della regione del Lago Lemano sono «non possibili o non autorizzati». 

A metà luglio il Belgio aveva fatto discutere per aver messo il Ticino nella lista arancione (obbligo di quarantena e test), spingendo il Dipartimento federale degli affari esteri ad intervenire: le autorità belghe avevano quindi rimosso, prontamente, il Ticino dall'elenco.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Dioneus 4 mesi fa su tio
Ahahahah danno di immagine, ma fatemi la cortesia! E non c'erano mica i geniacci che volevano chiudere completamente la frontiera tra Ticino e Lombardia? Ipocriti.
Mirko Zxy 4 mesi fa su fb
La sttimana scorsa era lista nera , adesso rossa vabbé 😂😷😂
Dany Pellegrini 4 mesi fa su fb
Ma quando I ticinesi volevano i lombardi sulla lista... Già dimenticato
Simone Canepa 4 mesi fa su fb
Più ovvia di così...
Michele Dotta 4 mesi fa su fb
ma qualche svizzero va per caso in Belgio in vacanza? non mi risulta ... quindi non vedo quale grosso problema dovrebbe esserci ....
Joseph Cziczo 4 mesi fa su fb
È che in questo periodo normalmente tanti del Belgio vanno in vacanza sul Lemano e in Vallese.
Kristian Dimitriev 4 mesi fa su fb
Ma perfavore avete messo in lista tutti i paesi fuori dall’unione europea e voi piangete
Angelčo Stojov 4 mesi fa su fb
Con tutti i paesi che abbiamo messo noi ora ci sentiamo offesi e rompiamo le scatole? 😅
lügan81 4 mesi fa su tio
Danno di immagine? Ah beh allora é sempre una questione di soldi... Che tristezza di essere umano
timopro 4 mesi fa su tio
Il nuovo gioco dei politici? Io no tu si...mah...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
33 min
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
1 ora
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
3 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
4 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
SVIZZERA
4 ore
4'382 contagi e 199 ricoveri in 24 ore
In Svizzera sono stati effettuati 27'425 tamponi, il 16% ha dato esito positivo.
GRIGIONI
7 ore
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
8 ore
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
8 ore
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
9 ore
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
16 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile