tipress (archivio)
SVIZZERA
02.08.20 - 23:040

Mascherine non raccomandate perché erano troppo poche?

La stampa domenicale d'oltralpe rilancia la questione citando alcuni verbali degli organi federali di crisi

Nel frattempo l'uso del dispositivo, largamente raccomandato dalle autorità, è diventato obbligatorio sui mezzi pubblici. E la misura, come richiesto dall'UFSP, potrebbe essere estesa agli spazi pubblici al chiuso.

Fonte Le Matin Dimanche / ATS
elaborata da Simone Re
Giornalista

BERNA - La disponibilità limitata di mascherine ha determinato la comunicazione delle autorità nelle fasi più critiche dell'emergenza coronavirus. A sostenerlo sono "Le Matin Dimanche" e la "SonntagsZeitung", che citano il contenuto di alcuni verbali.

L'ipotesi era già stata sollevata negli scorsi mesi dalla stampa domenicale oltre il Gottardo, che sottolineava la "stonatura" rossocrociata rispetto alle nazioni che circondano la nostra.

Poche mascherine - Durante lo scorso mese di marzo - al culmine della pandemia in Svizzera - l'Ufficio federale della sanità pubblica non consigliava l'uso generalizzato del dispositivo. Anzi, da Berna la linea era piuttosto chiara nel senso opposto: chi è sano non ha la necessità di indossare una mascherina.

Stando al contenuto dei verbali degli organi di crisi citati dai due domenicali, in quel momento il nostro Paese poteva contare su uno stock di mascherine sufficiente a coprire un periodo di due settimane e mezzo. Un appello dell'UFSP permette a Berna di reperirne un milione, poi distribuite subito ai cantoni. La stima però è che ne servano circa due milioni di unità al giorno.

Cambio di rotta - Tra la fine di marzo e l'inizio di giugno, le autorità e l'esercito hanno ordinato 250 milioni di mascherine. E l'inversione di rotta arriva proprio alla fine di aprile, dopo l'acquisto di uno stock di 90 milioni di esemplari. Trascorsa una settimana, l'UFSP inizierà a raccomandare l'utilizzo della mascherina quando la distanza minima di 1,5 metri non può essere rispettata.

E ora? - Nel frattempo, la mascherina in Svizzera è diventata obbligatoria - dagli inizi di luglio - sui mezzi di trasporto pubblici. E lo stesso Ufficio della sanità pubblica, solo pochi giorni fa, ha proposto ai Cantoni di valutare un'estensione della misura anche ai negozi e, più in generale, all'interno degli spazi pubblici chiusi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
52 min
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
1 ora
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
1 ora
Glencore, obietto emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
3 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
4 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
6 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
GRIGIONI
6 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
SVIZZERA
7 ore
4'382 contagi e 199 ricoveri in 24 ore
In Svizzera sono stati effettuati 27'425 tamponi, il 16% ha dato esito positivo.
GRIGIONI
9 ore
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
10 ore
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile