Keystone
SVIZZERA
02.08.20 - 10:170
Aggiornamento : 14:28

«Crescita esponenziale da evitare, ma ci siamo vicini»

Per il nuovo capo della task force Covid-19 ulteriori allentamenti sono al momento inimmaginabili.

Gli eventi vanno limitati a un massimo di 100 persone per Martin Ackermann.

BERNA - In Svizzera il numero di partecipanti a eventi pubblici andrebbe limitato a un massimo di 100. Lo sostiene il nuovo capo della Task force Covid-19 della Confederazione, facendo notare che i nuovi casi di contagio da coronavirus seguono una curva che si avvicina a una crescita esponenziale. È dunque necessario intervenire al più presto, afferma Martin Ackermann in un'intervista pubblicata oggi dalla SonntagsZeitung.

Una crescita esponenziale deve essere assolutamente evitata, altrimenti si profilano nuove drastiche e costose restrizioni alle libertà individuali e all'economia. Per Ackermann, ulteriori allentamenti, come l'approvazione di grandi eventi, sono inimmaginabili.

Ciò che rende la situazione attuale complicata è il fatto che, malgrado il tema del coronavirus sia onnipresente, molte persone non conoscono personalmente nessuno che sia stato contagiato.

Quanto più il numero di casi è mantenuto «relativamente basso», tanto più la gente è tentata di ridurre le misure di prevenzione. Secondo Ackermann, le autorità devono quindi comunicare più intensamente e chiarire che il virus è ancora in circolazione.

Alcune regioni potrebbero presto raggiungere il loro limite nella capacità di ricerca di contatti. Se ciò dovesse accadere, sarebbero necessarie ulteriori restrizioni generali. Finora, tuttavia, la strategia di contenimento con il tracciamento dei contatti funziona ancora, afferma lo specialista.

Ackermann dirige la task force da ieri, sostituendo Matthias Egger. La Confederazione ha costituito l'unità alla fine di marzo: vi siedono ricercatori di tutto il Paese. Il suo compito è quello di fornire consulenza al Consiglio federale e alle autorità cantonali competenti. Ha più volte formulato raccomandazioni al pubblico.

L'epidemiologo bernese Egger si è fatto conoscere per la libertà di tono che si è concesso criticando le decisioni di allentamento del semiconfinamento da parte del Consiglio federale. Questi dissapori lo hanno del resto indotto a lasciare la guida del gruppo di esperti, con effetto al 31 luglio. Rimane comunque membro dell'unità.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
5 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
10 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
11 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
12 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
16 ore
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
1 gior
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
SVIZZERA
1 gior
I Verdi liberali puntano al Governo federale
Lo ha affermato il presidente Jürg Grossen nell'ambito dell'odierna assemblea dei delegati
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile