Keystone
BERNA
01.08.20 - 14:450

Brunch in fattoria ridotto, ma registra il "tutto esaurito"

Molte aziende agricole hanno rinunciato all'iniziativa per la pandemia. Ma chi ha lavorato ha avuto un buon riscontro.

BERNA - La 28esima edizione del brunch in fattoria, ormai un appuntamento imperdibile della Festa nazionale, ha dovuto fare i conti con il nuovo coronavirus. E molte aziende agricole hanno alzato bandiera bianca: quest'anno, infatti, in tutta la Svizzera sono state in meno di 150 a offrire specialità locali agli ospiti contro le oltre 350 dell'anno scorso.

In un comunicato diramato oggi, l'Unione svizzera dei contadini spiega che numerose aziende hanno rinunciato all'evento per le misure di protezione anti-Covid-19 che avrebbero dovuto approntare. Ma il grande interesse per il brunch si è confermato.

Visto che i posti per il pubblico sono risultati assai meno numerosi, molte fattorie hanno comunicato il "tutto esaurito" molto prima degli scorsi anni, si legge nella nota.

Come spesso accade, alle prelibatezze del territorio cede anche qualche consigliere federale. Il "ministro" dell'economia Guy Parmelin oggi ha allietato le papille gustative nell'azienda Plankis della famiglia Salis, a Coira.

Il brunch in fattoria, secondo gli organizzatori, ha fra gli altri scopi quello di costruire un ponte fra città e campagna.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO TAMEDIA
2 ore
Il prossimo 27 settembre si va alle urne: e voi come voterete?
Aerei da combattimento, immigrazione e congedo di paternità: qual è la vostra opinione? Partecipate al sondaggio Tamedia
FOCUS
9 ore
I 60 giorni più difficili di Daniel Koch
Per due mesi ha avuto i riflettori puntati addosso. È stata la voce più ascoltata durante il Covid.
LUCERNA
11 ore
Due persone annegate in un solo pomeriggio
Un 59enne è morto nel Lago dei Quattro Cantoni. L'altra vittima aveva solo 18 anni, scomparso al lido di Baldegg
SVIZZERA
11 ore
Hotel svendesi, causa Covid-19: «Fra i più colpiti Vallese e Ticino»
Sono decine gli hotel svizzeri in vendita e nei prossimi mesi saranno ancora di più, lo sostengono gli esperti
OBVALDO
14 ore
Perde l'equilibrio e precipita per 350 metri
La vittima è una 69enne, il cui corpo è stato recuperato da un elicottero
LIBANO / SVIZZERA
15 ore
Beirut, da Berna 4 milioni di franchi
L'annuncio del Dipartimento federale degli affari esteri. I mezzi saranno destinati a sanità e rifugi d'emergenza
VAUD
17 ore
Bex, ritrovata senza vita nei pressi di un rifugio
La vittima è una 30enne ungherese, residente a Ginevra. Gli inquirenti ipotizzano un incidente di montagna
BERNA
17 ore
Luogo del contagio "ignoto": «Il tracciamento dei contatti rimane poco efficiente»
Alle catene di trasmissione mancano anelli. Un membro della Task force Covid punta il dito contro i Cantoni.
SVIZZERA
17 ore
Coronavirus: per il presidente del CS servono ulteriori aiuti alle aziende
Quelli proposti finora «sono prestiti, non regali», lamenta Rohner. In mente, però, non ha un programma congiunturale.
ZURIGO
19 ore
Il bagno notturno nella Glatt finisce in tragedia
Un 48enne è deceduto dopo aver tentato di soccorrere un amico sorpreso dalle correnti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile