Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
29.07.20 - 12:540
Aggiornamento : 13:20

Lauber va via il 31 agosto

Il procuratore generale della Confederazione ha consegnato le dimissioni

Dal primo settembre, le funzioni del procuratore generale saranno affidate a due vice

BERNA - Il procuratore generale della Confederazione Michael Lauber ha presentato formalmente le sue dimissioni ieri sera, ha detto un portavoce del Ministero pubblico della Confederazione all'agenzia Keystone-ATS. Lascerà l'incarico il 31 agosto.

Le dimissioni sono per il 31 gennaio, ma a causa delle vacanze cumulate Lauber potrà partire prima.

Dal primo settembre, le funzioni del procuratore generale saranno affidate a due vice. L'attività operativa rimarrà garantita e i procedimenti in corso continueranno, ha detto il portavoce. Per il momento il MPC non intende fornire ulteriori dettagli.

Lauber aveva annunciato le dimissioni venerdì, dopo la pubblicazione di una sentenza del Tribunale amministrativo federale (TAF). La corte sangallese ha ammesso solo in parte il suo ricorso e ha concluso che il procuratore generale si è reso colpevole di diverse violazioni del dovere d'ufficio, confermando in parte le accuse dell'Autorità di vigilanza del MPC.

Agli occhi della corte ha pesato in particolare "il caso di amnesia collettiva" riguardante un incontro con il presidente della Federazione internazionale di calcio (Fifa) Gianni Infantino avvenuto il 16 luglio 2017: tutti i partecipanti hanno infatti affermato di non ricordare. Per il TAF in questa circostanza il procuratore ha dichiarato intenzionalmente il falso all'autorità di vigilanza.

Annunciando le sue dimissioni, Lauber aveva spiegato che la mancata fiducia nei suoi confronti recava danno al MPC e che nell'interesse dell'istituzione preferiva lasciare l'incarico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
2 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
4 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
6 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
6 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
21 ore
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
21 ore
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
23 ore
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
1 gior
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
1 gior
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile