Archivio Tipress (immagine illustrativa)
SVIZZERA
29.07.20 - 12:310
Aggiornamento : 14:20

La targa “fai da te” gli costa cara

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un automobilista vallesano

LOSANNA - Viaggiare in automobile con targhe non ufficiali può costare caro, anche se non vi è alcuna intenzione di nuocere. Lo sa bene un vallesano che si è visto infliggere una condanna con la condizionale di 20 aliquote giornaliere da 200 franchi l'una e una multa di 800 franchi per uso abusivo di targhe d'immatricolazione. La sentenza, con la condizionale, è stata confermata dal Tribunale federale (TF) di Losanna.

L'uomo aveva perso la targa ufficiale nel 2018, durante uno spostamento tra il suo domicilio di Gondo (VS) e Masera (I), nella vicina Italia. Aveva allora deciso di utilizzare un pezzo di plastica come sostituto iscrivendovi il suo numero di targa e riuscendo a rientrare in Svizzera senza problemi. Una settimana più tardi, sua moglie era stata invece fermata alla dogana a bordo dello stesso veicolo da cui era stato tolto il corpo del reato, servito per condannare il conducente.

Durante il processo, l'uomo ha sostenuto di aver dovuto improvvisare quando si trovava in Italia affinché il suo veicolo potesse almeno essere identificato e di non sapere che stava violando le regole. Una spiegazione che non ha convinto la corte, secondo cui l'uomo doveva sapere di essere fuorilegge dal momento che possiede la patente di guida dal 1985. Il conducente, inoltre, ha ammesso che non si sarebbe mai presentato a un collaudo con una targa "fai da te", o "bizzarra", come da lui stesso definita.

Oltre a ciò, non si è rivolto subito alla polizia per denunciare la perdita della targa. Nemmeno l'argomento secondo cui in Italia, come da lui raccontato, tale pratica è possibile ha convinto i giudici: Roma tollera sì un simile comportamento, ma solo per una manciata di giorni dopo l'annuncio alla polizia.

Nel suo ricorso al TF, l'automobilista chiedeva una riduzione della sanzione, da lui giudicata eccessivamente severa, dal momento che aveva appena percorso 800 metri sulle strade svizzere. Il Tribunale federale, nel respingere la richiesta, ha fatto notare che il ricorrente ha utilizzato due volte la vettura nello spazio di nove giorni, senza annunciarsi alle autorità.

Oltre alla multa inflittagli dal tribunale cantonale, l'uomo dovrà anche pagare le spese processuali derivanti dal ricorso al TF, ossia 3'000 franchi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GRIGIONI
53 min
«Era una persona molto umile, viveva per lo sport»
Comunità in lutto per la scomparsa del 25enne, che ha trovato la morte in baita
SVIZZERA
3 ore
Sommaruga all'ONU per la biodiversità: «Servono sforzi globali»
«I governi devono allineare i loro incentivi finanziari e sussidi ai metodi di produzione sostenibili»
BASILEA CITTÀ
4 ore
Condannato il politico UDC che tirò un pugno a uno straniero
Il Tribunale penale di Basilea Città ha inflitto all'uomo una pena pecuniaria (sospesa) per lesioni semplici.
BERNA
8 ore
Questa ciotola è tossica, contiene troppa melammina
Si tratta del piattino della serie griffata “Wildlife Turtle” prodotta dall'azienda Lässig
SVIZZERA
8 ore
Coop e Migros: cala il divario dei prezzi con Lidl, Aldi e Denner
L'ultimo confronto mostra che lo scarto tra Migros e Coop, e le altre aziende, è ora meno marcato
LUCERNA
8 ore
Una IPA fatta con l'intelligenza artificiale
L'idea di un micro-birrificio e della Scuola universitaria di Lucerna ha prodotto 500 bottiglie
BERNA
10 ore
In Svizzera 411 casi e un morto
Covid, il bollettino delle ultime 24 ore. I nuovi ricoveri sono invece 11
SVIZZERA / STATI UNITI
11 ore
Julius Bär a misura di clientela latino-americana
L'interrogativo riguarda il genere di operazione che l'istituto intende praticare
SONDAGGIO
BERNA
11 ore
Covid: tra entusiasmo e restrizioni tornano i grandi eventi
Le limitazioni imposte fanno storcere qualche naso. E ricevere il via libera non è poi così facile.
FOTO
GINEVRA
11 ore
Regole sull'abbigliamento, gli allievi di scuola media protestano
Le nuove norme si riferiscono in particolare alle tenute che lasciano scoperte la pancia, le spalle e le cosce
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile