Archivio Keystone
SVIZZERA
29.07.20 - 13:400

I grandi eventi sono a rischio fino a marzo 2021

È un'opzione attualmente al vaglio del Consiglio federale. Una decisione è attesa a metà agosto

Gli organizzatori di manifestazioni sperano invece in un ritorno alla normalità a partire dal prossimo settembre

BERNA - Almeno sino alla fine di agosto in Svizzera alle grandi manifestazioni possono prendere parte al massimo mille persone, come stabilito lo scorso giugno dal Consiglio federale. E in seguito? La speranza degli organizzatori di eventi è che dal prossimo settembre si torni alla normalità.

Ma non è detto che questo accadrà. Anzi, la limitazione potrebbe restare in vigore fino al marzo 2021. È un'opzione attualmente al vaglio del Governo federale, come scrive oggi il Tages Anzeiger. La notizia è emersa nell'ambito di una conferenza stampa dell'Hockey Club Losanna, in cui il presidente della squadra ha parlato di «prospettiva insopportabile» dal punto di vista finanziario.

Come rende noto il quotidiano d'oltre San Gottardo, sarebbero attualmente tre le varianti sul tavolo del Consiglio federale. La prima è, come detto, l'estensione del divieto di grandi manifestazioni con più di mille persone fino al 31 marzo 2021. La seconda prevede di permettere gli eventi con oltre mille persone, ma soltanto su autorizzazione. E la terza sarebbe il ritorno alla normalità.

Una decisione in merito, secondo la testata, sarà presa al più presto il prossimo 12 agosto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
12 ore
Misure anti-Covid, i Cantoni si fanno sentire
Tra i contrari anche il Ticino, che boccia anche l'idea dei test nelle scuole.
SVIZZERA
14 ore
Tre morti in A3: condannato per omicidio intenzionale
Una manovra folle è costata cara a un 47enne alla guida di una Porsche. Ma ancora di più alle sue vittime
SVIZZERA
16 ore
Così Netflix spenna gli svizzeri
Lo streaming costa anche il 30 per cento in più rispetto ai paesi limitrofi. Ma c'è un modo per pagare meno
ZURIGO
18 ore
Le cure intense zurighesi sono piene
All'ospedale universitario è stato raggiunto un tasso di occupazione del 98%
SVIZZERA
18 ore
Si apre il mese con oltre 10mila casi e 22 decessi
Tensione a livello ospedaliero: i pazienti Covid occupano ora il 27% dei letti di cure intense.
BASILEA CITTÀ
20 ore
Studente contagiato da Omicron, 100 persone in quarantena
Uno dei primi due casi di Omicron accertati in Svizzera è stato rilevato a Basilea, al ginnasio Kirschgarten.
ZUGO
21 ore
Distrugge uno spartitraffico e scappa
I danni dell'incidente avvenuto ieri sera allo svincolo autostradale di Rotkreuz ammontano a diverse migliaia di franchi
SVIZZERA
22 ore
Inflazione in aumento, anche in Svizzera
A novembre nel nostro paese è salita all'1,5%
SVIZZERA
22 ore
Omicron in Svizzera, ecco il terzo caso
La persona contagiata si trova in isolamento. I primi due casi erano stati confermati ieri sera
SVIZZERA
23 ore
Affitti, il tasso di riferimento resta all'1,25%
È il livello più basso di sempre, in vigore dal marzo del 2020
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile