Archivio Keystone
SVIZZERA / MONDO
29.07.20 - 07:440

Indice di Sicurezza Nucleare, buoni risultati per la Confederazione

È l'Australia a guidare la classifica dei 22 Paesi più sicuri tra coloro che hanno un potenziale armamento nucleare

Per ciò che riguarda un possibile sabotaggio degli impianti, la classifica elvetica è meno brillante: si situa al nono posto

BERNA - La Svizzera è seconda al mondo tra i Paesi più sicuri per quanto riguarda la messa in sicurezza dei propri materiali nucleari.

Lo indica la classifica sviluppata dall'organizzazione senza scopo di lucro NTI (Nuclear Security Index) nel suo ultimo rapporto, che valuta i progressi dei Paesi in materia di sicurezza nucleare, evidenziando le lacune e raccomandando ai Governi azioni per proteggere meglio i materiali e gli impianti nucleari, oltre che per costruire un'efficace rete di sicurezza nucleare a livello globale.

I materiali che potrebbero essere utilizzati per costruire una bomba nucleare si trovano in 22 paesi in tutto il mondo, ma anche altri 154 Stati potrebbero giocare un ruolo (luoghi di sosta, scarico, o vie di transito per attività nucleari illecite), e devono essere responsabili ed effettuare sforzi per prevenire una catastrofe nucleare con implicazioni globali.

Inoltre, 47 Paesi hanno impianti nucleari che potrebbero essere a rischio di sabotaggio, portando a un pericoloso rilascio di materiali radioattivi. I gruppi estremisti interessati a commettere atti di terrorismo nucleare continuano infatti a rappresentare un rischio in tutto il mondo.

Australia in testa - Tra i paesi con materiali nucleari utilizzabili come armi (22), l'Australia è al primo posto in ambito di sicurezza, per la quinta volta consecutiva. Al secondo posto si situano la Svizzera e il Canada a pari merito, seguiti da Germania, Paesi Bassi e Norvegia.

Più nel dettaglio, la Svizzera spicca nel punteggio per quanto riguarda il rapporto tra quantità di materiali nucleari, numero di siti e frequenza dei trasporti, tutti elementi che sono correlati al rischio di furto. Ottimo punteggio elvetico anche per la categoria "Ambiente di rischio", che comprende fattori contestuali come la stabilità politica, una regolamentazione efficace, e un basso livello di corruzione e di attività illecite. 

Il nostro Paese risulta però meno brillante in ciò che comprende le attività connesse alla protezione e al conteggio dei materiali nucleari. Si tratta qui di protezione fisica, controllo e contabilità, prevenzione delle minacce interne, sicurezza durante il trasporto, capacità di risposta e sicurezza informatica.

Le altre classifiche - Anche nella graduatoria sul sabotaggio degli impianti, l'Australia è prima. In seguito, Canada, Finlandia e Regno Unito si piazzano rispettivamente al secondo, terzo e quarto posto, mentre Germania e Ungheria sono insieme al quinto posto. Il nostro Paese è qui meno brillante: si situa al nono posto.

Nuova Zelanda e Svezia sono invece al primo posto nella classifica del sostegno globale, seguite da Finlandia (terza), Danimarca e Corea del Sud (al quarto posto), Ungheria e Spagna (al sesto posto).

Per quanto riguarda la tendenza, il Pakistan è il paese con una crescita più marcata nella classifica dei Paesi con materiali nucleari utilizzabili per le armi, migliorando il suo punteggio complessivo di ben 7 punti rispetto al 2018.

Le classifiche sviluppate dal Nuclear Threat Initiative (NTI) 

  1. Furto, materiali sicuri. Si tratta di una classifica dei 22 paesi che possiedono almeno 1 kg di materiali nucleari utilizzabili per realizzarmi delle armi. Si valuta la messa in sicurezza di tali materiali.
  2. Sostegno degli sforzi globali. Si tratta di una classifica di 153 paesi (e Taiwan) con meno di 1 kg di materiali nucleari utilizzabili come armi. Si valutano le azioni connesse al sostegno di sforzi globali per la sicurezza nucleare internazionale.
  3. Sabotaggio: Proteggere gli impianti. Una classifica di 46 paesi (e Taiwan) con impianti nucleari, come ad esempio reattori nucleari. Si valutano le azioni relative a proteggere queste strutture da un eventuale sabotaggio.
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SOLETTA
2 ore
Stupratore di Olten. «Aveva un enorme problema di droga»
Il 37enne è in carcere, accusati di aver aggredito e accoltellato la 14enne trovata nel bosco Olten
SVIZZERA
5 ore
Stazioni sciistiche e shopping natalizio: ecco le risposte ai molti interrogativi
In viste delle Festività, il Consiglio federale ha rafforzato i provvedimenti contro il coronavirus.
SVIZZERA
6 ore
Ritirati il chorizo di Aldi e i filetti di trota affumicati di Lidl
Entrambe le aziende hanno ritirato il prodotto dalla vendita
ZURIGO
6 ore
Ragazzino trascinato dall'autobus per 100 metri, autista assolto
L'uomo era a processo per lesioni colpose. È ripartito senza accorgersi che l'11enne era rimasto incastrato nella porta.
SVIZZERA
7 ore
Le stazioni sciistiche tirano un sospiro di sollievo
Il fatto che le nuove misure non prevedano limitazioni di capacità soddisfa i comprensori.
SVIZZERA
8 ore
In Romandia cinema e teatri riapriranno
Dal 19 dicembre il mondo della cultura potrà tirare un sospiro di sollievo.
ZUGO
8 ore
Glencore, obiettivo emissioni zero nel 2050
Il Ceo Ivan Glasenberg l'anno prossimo lascerà il timone a Gary Nagle
BERNA
10 ore
Berset: «La situazione è preoccupante»
Decise in particolare nuove restrizioni per i negozi. Lo sci sarà consentito, ma a severe condizioni.
BERNA
11 ore
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
13 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
Sono Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia. Zaia: «La Svizzera non riconosce l'unità d'Italia»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile