Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
21.07.20 - 15:000

Il riscaldamento globale c'è, e si vede sul permafrost

Si è riscaldato di 1 grado Celsius a 10 metri di profondità e di 0,5 gradi a 20 metri.

Inoltre, sono aumentati i movimenti dei 15 ghiacciai rocciosi (o di pietra): la velocità è ora di diversi metri all'anno, mentre all'inizio delle misurazioni, negli anni '90, il valore era ancora di decimetri all'anno.

BERNA - Da quando sono iniziate le misurazioni in Svizzera, nel 1864, le temperature non sono mai state così alte come negli ultimi vent'anni; con un forte impatto sul permafrost, che continua a riscaldarsi. Lo mostrano i dati della rete di monitoraggio Permos.

Le temperature del permafrost (il sottosuolo permanentemente congelato) sono aumentate in tutti i 15 siti di monitoraggio, riferisce oggi lo stesso Permos. La serie più lunga di misurazioni - vecchia di 32 anni ed effettuata nella zona Corvatsch-Murtèl, in Alta Engadina - mostra che il permafrost si è riscaldato di circa 1 grado Celsius ad una profondità di 10 metri e di circa 0,5 gradi ad una profondità di 20 metri.

Anche il contenuto d'acqua nel permafrost è nettamente aumentato e lo strato di disgelo - che raggiunge temperature positive in estate - è sceso diversi metri più in profondità.

Inoltre, sono aumentati i movimenti dei 15 ghiacciai rocciosi (o di pietra) sotto osservazione, costituiti da detriti di roccia gelati nel ghiaccio interstiziale. La loro velocità è ora di diversi metri all'anno, mentre all'inizio delle misurazioni, negli anni '90, il valore era ancora di decimetri all'anno.

Secondo i dati di Permos, queste tendenze si sono intensificate negli ultimi dieci anni, quando sono state rilevate le cinque annate più calde. Vicino alla superficie, le temperature medie annuali sono rimaste al di sopra di 0 gradi nella maggior parte delle località studiate. «Tutto ciò significa che la tendenza osservata continuerà a lungo e scenderà a grandi profondità», avverte Permos.

I rilevamenti degli ultimi 20 anni hanno anche mostrato che il permafrost freddo si riscalda più velocemente nelle cime più alte, dove il ghiaccio permanente si trova solo nei pori delle rocce e nelle crepe. Nelle zone più vaste e ricche di detriti, invece, le temperature cambiano solo leggermente, poiché occorre una grande quantità di energia per sciogliere il ghiaccio.

Un'altra constatazione è che le condizioni di innevamento hanno un'influenza. Ad esempio, l'inverno del 2016/2017, con poca neve, ha brevemente interrotto il riscaldamento del permafrost poiché il terreno ha potuto raffreddarsi senza il manto nevoso isolante. Le misurazioni hanno inoltre mostrato che i cambiamenti nelle velocità di deformazione dei ghiacciai di pietra seguono generalmente lo sviluppo delle temperature del permafrost e del contenuto d'acqua.

In Svizzera il permafrost si trova sotto il 5% circa della superficie, tipicamente in pendii ombrosi di detriti e in pareti sopra i 2500 metri di quota.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 min
Ipoteche: le grandi banche rallentano mentre crescono quelle più piccole
Lo rivela un nuovo studio dell'Alta scuola di Lucerna che riporta una nuova importanza degli istituti cantonali
GRIGIONI
21 min
Caduta letale per un alpinista
Un 41enne è rimasto vittima di una caduta mentre saliva sul Piz Cambrena
FOTO E VIDEO
SVIZZERA
1 ora
Il prossimo sarà l'anno della civetta
Il piccolo rapace notturno è stato scelto come uccello del 2021 da BirdLife Svizzera.
SVIZZERA
1 ora
«Otto arresti in tre mesi: la minaccia resta elevata»
Qual è il ruolo delle donne negli attentati in Europa? Come mai ora gli attacchi avvengono anche in Svizzera?
SVIZZERA
2 ore
Gli effetti del Covid-19 sulla domanda di personale in Svizzera
Meno posti liberi, più persone in cerca e diversi settori ancora sguarniti nell'ambito tecnico e nella medicina
SONDAGGIO TAMEDIA
4 ore
Appuntamento alle urne: voi come avete votato?
Questo weekend siamo chiamati a esprimerci sulle imprese responsabili e sul materiale bellico
BERNA
13 ore
Uccise una donna a Frutigen, muore in carcere
La causa della morte non è stata ancora determinata.
FRANCIA / SVIZZERA
16 ore
Due anni all'autista per l'incidente del bus diretto in Svizzera
Al 44enne imputato di omicidio colposo e lesioni, è stato vietato di guidare per una durata di cinque anni.
FRIBURGO
16 ore
Christian Levrat positivo al Covid-19
L'ex presidente del PS svizzero resterà in isolamento fino alla prossima settimana
FRAUENFELD
18 ore
Decapitò la nonna, prosciolto
L'imputato 21enne è stato giudicato incapace di intendere. Il caso risale al 2018
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile