Archivio Tipress
SVIZZERA
21.07.20 - 09:270
Aggiornamento : 14:12

Tutti al fiume... ma attenzione ai rischi

Secondo le statistiche della Suva, ogni anno circa 1'350 persone si infortunano nei corsi d'acqua

BERNA - L'estate è sinonimo di vacanze. Ed ecco che - in questo 2020 con la pandemia - si va in cerca di refrigerio a due passi da casa, in particolare nelle acque di fiumi e torrenti. Ma attenzione, uscite in gommone e nuotate non sono attività prive di pericoli, avverte la Suva. «Le analisi statistiche rivelano infatti che ogni anno circa 1'350 persone assicurate secondo la Legge federale sull'assicurazione contro gli infortuni (LAINF) si infortunano in circostanze del genere».

Lesioni soprattutto alla gamba - Circa un terzo delle lesioni riguarda la parte inferiore della gamba, i piedi e le caviglie. In un terzo dei casi si tratta di lesioni superficiali, distorsioni e contusioni, ma alcuni subiscono anche lesioni più gravi, talvolta persino mortali. Con un costo medio di 8'300 franchi per caso, gli infortuni che si verificano nei corsi d'acqua e in loro prossimità sono più onerosi rispetto alla media. Le spese di cura, di per sé, rappresentano quasi un terzo (precisamente il 31 per cento) dei costi totali, un altro 31 per cento è imputabile alle indennità giornaliere e il 38 per cento alle prestazioni di rendita.

Attenzione a non scivolare - Entrare o uscire da un fiume o da un torrente può essere molto difficile e pericoloso. Secondo la statistica, il 50 per cento degli infortuni si verifica per scivolamento. Al secondo posto come causa più frequente (26 per cento), gli infortunati indicano l'«urto», ad esempio contro pietre appuntite. Nel 33 per cento dei casi, invece, si tratta di infortuni da cadute in piano. Spesso, infatti, il terreno in prossimità di fiumi o torrenti è irregolare e scivoloso. Per evitare di scivolare e cadere è importante entrare in acqua da un punto sicuro. Da qui il consiglio della Suva di «prestare grande attenzione a dove si mettono i piedi».

Anche quando si organizzano gite in gommone lungo i fiumi bisogna essere prudenti. Circa il 10 per cento degli infortuni avvenuti nei corsi d'acqua e in loro prossimità si verifica praticando rafting o durante le uscite in kajak, in canoa o in gommone.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
12 min
Non metti tua figlia in quarantena? Arriva la polizia
Gli agenti hanno suonato il campanello alle 21.25 e hanno consegnato al padre la lettera del medico cantonale
SVIZZERA
1 ora
Gli Stati danno ragione a Marina Carobbio: «Servono più medici»
Con una maggioranza risicata la Camera alta ha accolto una mozione della senatrice socialista.
SVIZZERA
2 ore
Altri 391 casi, ma la percentuale dei positivi è in calo
Il totale dei contagi dall'inizio dell'emergenza sale a 51'492. Le vittime sono almeno 1'776.
SVIZZERA
3 ore
Cantone che vai, misure anti-Covid che trovi
Berna dà il via libera ai grandi eventi, ma solo con la mascherina. E nel contempo riapre i "drive in".
SVIZZERA
3 ore
BNS: avanti con il contrasto del franco forte
La valutazione della moneta nazionale rimane «persistentemente elevata». Fusione UBS-CS? Solo «voci».
SVIZZERA
3 ore
Personale di volo e i danni della quarantena
Le associazioni di categoria chiedono di rivedere le norme, altrimenti si rischiano numerosi licenziamenti.
ZURIGO
4 ore
Violenta lite: morto un uomo, ferite due donne
La disputa famigliare è avvenuta nel quartiere zurighese di Wollishofen.
VAUD
5 ore
Da homo sapiens a homo sedens: «Gli open space sono come le carceri»
«L'ufficio, in tutte le sue forme, non rende felice il lavoratore», sostiene l'etnologo Pascal Dibie.
SVIZZERA
7 ore
L'auto non si noleggia, ci si abbona... da Mobilezone
La catena ha instaurato una collaborazione con la start-up per offrire consulenza nei suoi negozi di cellulari
SVIZZERA
7 ore
Parlamento: protezione dati, cambio sesso e cultura
Giornata impegnativa per Consiglio nazionale e Consiglio degli Stati, che lavoreranno fino in serata
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile