deposit
SVIZZERA
19.07.20 - 16:020
Aggiornamento : 23:56

«Stiamo assistendo a una corsa ai test di gravidanza»

Da marzo, la vendita dei test è aumentata in modo significativo. Anche i consulti medici sono aumentati.

Diversi esperti concordano: grazie al periodo di confinamento ci sarà un aumento della natalità

ZURIGO - Nel mese di marzo il Consiglio federale aveva annunciato la situazione straordinaria in relazione alla pandemia da coronavirus, che ha fortemente modificato la quotidianità delle persone. Da allora, la maggior parte del tempo è stata trascorsa a casa. Con una conseguenza, secondo il "SonntagsBlick": durante il lockdown sono stati venduti molti più test di gravidanza.

«Abbiamo ricevuto moltissime richieste», ha confermato al giornale Frank Marent, amministratore delegato della farmacia online McDrogerie.ch. La domanda è cresciuta pure nelle farmacie Coop Vitality, Migros e Pura Vita. Ad esempio, quest'ultima, tra metà marzo e metà luglio, ha venduto il doppio dei test dell'anno scorso.

Baby boom in vista? - Un trend confermato non solo dal numero di test venduti, ma anche dalle visite ginecologiche. E molte donne sembrano effettivamente essere rimaste incinte. «Constatiamo in effetti un aumento significativo del numero di consultazioni per la gravidanza, superiore al 30%», afferma il reparto maternità dell'ospedale di Zollikerberg (ZH). Non è quindi possibile escludere un cosiddetto "baby boom".

Il capo ostetrico dell'Inselspital, Daniel Surbek, è dal canto suo sicuro che alla fine dell'anno nasceranno molti più bambini: «Abbiamo circa il 5% in più di donne in gravidanza rispetto agli altri anni». Tuttavia, secondo la Società svizzera di ginecologia e ostetricia, sarà possibile stabilire se ci sarà un boom solo basandosi sul numero di nascite in tutta la Svizzera.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Bandito976 1 anno fa su tio
Ma dove? Troppa fatica!
Heinz 1 anno fa su tio
Magari !!!
Jenaplynski 1 anno fa su tio
Magari l’avessi vista di più durante il lockdown ??????
miba 1 anno fa su tio
Sì, baby boom e lockdown e soprattutto un bel corso d'italiano a tanti giornalisti che già solo nel titolo usano più parole inglesi che non nella lingua in cui dovrebbero scrivere........
Um999 1 anno fa su tio
@miba Ottima osservazione.
Um999 1 anno fa su tio
Il 5% in più? Quindi cifre altissime .... Ok ma cosa c’entra il blocco totale? Boh
Zarco 1 anno fa su tio
Io sono molto schietto! Da alcuni , meglio il nulla
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
9 ore
Berset vuole fare un "regalo" ai non vaccinati
Certificato di un anno per i guariti. E test sierologici parificati ai molecolari. La proposta è sul tavolo, ma...
SVIZZERA
10 ore
Caso Mozambico, Credit Suisse alla cassa
L'Istituto elvetico pagherà circa 475 milioni alle autorità americane e britanniche.
SVIZZERA
13 ore
«Sul turismo degli acquisti abbiamo sbagliato»
Berna ha ammesso «parziali carenze» nella gestione delle multe all'inizio della pandemia.
SVIZZERA
16 ore
Vaccino di buon mattino? Potrebbe essere più efficace
Lo dimostra un recente studio condotto dall'Università di Ginevra.
BERNA
16 ore
Alpinista morto sulla Jungfrau
È finito in un crepaccio: il corpo è stato trovato a una profondità di circa 27 metri
SVIZZERA
18 ore
Certificato sulle piste: «Non è l'associazione di categoria che decide»
«È presuntuoso dire già che non ci sarà un obbligo di Covid-pass sulle piste. Sarà il Consiglio federale a decidere».
SVIZZERA
19 ore
Positivi in forte aumento, decessi e ricoveri in calo
Stando all'aggiornamento dell'UFSP, sono due i nuovi decessi avvenuti a causa di un decorso infelice della malattia.
SVIZZERA
19 ore
In Svizzera si scierà senza certificato Covid
Lo ha deciso l'associazione di categoria degli impianti. Sulle funivie sarà invece obbligatoria la mascherina
SVIZZERA
20 ore
Berna autorizza una manifestazione contro il certificato Covid
I promotori si sono impegnati a rispettare un piano di sicurezza. E sconsigliano di prendere parte a proteste abusive
SVIZZERA
20 ore
I ghiacciai perdono ancora terreno, nonostante la neve e l'estate fresca
Nel 2021 hanno perso l'1% del loro volume, come rilevato dall'Accademia svizzera di scienze naturali
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile