Polizia canton Vaud
VAUD
15.07.20 - 14:080

Traliccio sabotato a Gland: «L'esplosivio non c'entra»

Le analisi condotte dall'Istituto medico-legale di Zurigo non ha rinvenuto tracce di esplosivo nell'atto vandalico.

L'MPC abbandona quindi il dossier, venendo a cadere la competenza federale. Un manifesto politico sarebbe stato ritrovato nei paraggi.

LOSANNA - Non è stato usato del materiale esplosivo per il sabotaggio di un traliccio elettrico della linea ad altissima tensione a Gland (VD), avvenuto lo scorso 26 giugno. Il Ministero pubblico della Confederazione (MPC) cederà pertanto prossimamente l'inchiesta alla giustizia vodese.

L'informazione, divulgata dal quotidiano "24 heures", è stata confermata oggi dalla procura tramite una presa di posizione scritta. L'MPC si era fatto carico delle indagini dopo che diversi testimoni avevano affermato di aver udito delle detonazioni.

Tuttavia, le analisi dell'Istituto medico-legale di Zurigo non hanno rinvenuto tracce di esplosivo, escludendone dunque l'utilizzo per l'atto vandalico. Abbandonata questa pista, che inizialmente sembrava plausibile, viene a cadere la competenza federale sul dossier, spiega l'MPC senza fornire ulteriori dettagli,

Il sabotaggio non aveva fatto vittime, né aveva provocato un'interruzione dell'approvvigionamento di energia elettrica. Il pilone era caduto nei pressi del tratto autostradale che collega Losanna a Ginevra.

L'MPC non si sbilancia riguardo ai responsabili e a eventuali rivendicazioni del gesto. Da parte sua, "24 heures" rivela che un manifesto politico è stato ritrovato nei paraggi.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Il Badrutt's Palace chiude (non si sa per quanto)
Il famoso hotel accusa il calo di visitatori e un focolaio di Covid. A casa 440 dipendenti
ARGOVIA
2 ore
Macabra scoperta sulle rive della Limmat
A Würenlos è stato rinvenuto un cadavere, al momento senza identità.
ITALIA / SVIZZERA
3 ore
Un ex manager di UBS per Unicredit?
Il nome di Andrea Orcel ha fatto salire le quotazioni del titolo alla borsa di Milano
SVIZZERA
3 ore
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
5 ore
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
6 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
6 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
6 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
10 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile