Archivio Keystone
GRIGIONI
15.07.20 - 10:190

Una linea elettrica più potente per l'Engadina

A Swissgrid è stato dato il via libera per il potenziamento di 50 chilometri di linee ad altissima tensione

COIRA - La società nazionale di rete Swissgrid può avviare i lavori di potenziamento delle linee ad altissima tensione da Pradella a La Punt, in Engadina. L'Ispettorato federale degli impianti a corrente forte (ESTI) ha rilasciato la relativa autorizzazione.

Con due linee a 380 kV, invece di una sola linea, il gestore di rete sta aumentando in modo significativo la capacità di trasporto di energia elettrica. Lunedì Swissgrid ha annunciato che aumenterà anche la sicurezza dell'approvvigionamento nel Cantone dei Grigioni e promuoverà il trasporto dell'energia idroelettrica prodotta in Engadina.

La Svizzera sarà inoltre collegata meglio alla rete europea. Il progetto fa parte della "Rete strategica 2025", quello che sarà il sistema di trasmissione del futuro.

1'100 tralicci in meno - Swissgrid comunica che per l'ampliamento della linea di circa 50 km, quindi per rinforzare i piloni attuali, si utilizzeranno circa 3'500 tonnellate di acciaio. La prima tappa, da Pradella a Zernez, sarà costruita nel 2021, mentre la seconda fino a La Punt nel 2022.

Come misura di compensazione, Swissgrid supporterà le Centrali elettriche dell'Engadina (EKW) nella sostituzione della linea aerea di 60 kV tra Pradella e Bever con un cavo interrato di 110 kV. Il territorio sarà così sgravato da 1'100 tralicci. Il progetto consentirà ai comuni di essere collegati a internet tramite la banda larga.

I costi per l'ampliamento della rete sono stimati a 75 milioni di franchi. Sono comprese anche le misure di compensazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Couchepin: «Bisogna ignorare le provocazioni di Maurer»
Secondo l'ex consigliere federale, il ministro fa «il solito gioco dell'UDC»
GRIGIONI
14 ore
Incidente a Laax: due giovani morti e un ferito grave
Il conducente del mezzo ha perso il controllo finendo fuori strada e contro un muro
FOTO
ZURIGO
15 ore
Fanno esplodere un bancomat, ma fuggono a mani vuote
I soliti ignoti hanno preso di mira un apparecchio di Hüntwangen, nel Canton Zurigo
ZURIGO
16 ore
I contrari alla misure Covid manifestano a Winterthur
A migliaia hanno protestato contro la presunta censura e la «dittatura delle vaccinazioni».
ZURIGO / LUCERNA
16 ore
«Mi ha urlato che come gay dovrei essere gassato»
A pochi giorni dal voto sul “Matrimonio per tutti”, gli attacchi contro la comunità LGBTIQ si sono quintuplicati.
ZURIGO
17 ore
Anti-abortisti in strada tra favorevoli e contrari
La manifestazione è stata approvata dopo che il Municipio si era sostanzialmente opposto per evitare scontri.
VAUD
18 ore
Muore alla guida di una bitumatrice
L'uomo, un operaio francese 46enne, è precipitato in una scarpata per una ventina di metri.
FOTO
SOLETTA
19 ore
Con l'autoarticolato nella colonna delle auto, sei i feriti
È accaduto ieri pomeriggio sull'autostrada A5, vicino Luterbach.
BERNA
21 ore
"Freiheitstrychler" prendono le distanze dalle violenze
«I provocatori sono individui isolati che non appartengono al movimento» hanno dichiarato in una nota
TURGOVIA
22 ore
Caos in sala parto per test e mascherina, interviene la polizia
La polizia è intervenuta sul posto durante la nascita a causa di parenti che avrebbero «ignorato i regolamenti».
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile