Archivio Depositphotos (immagine illustrativa)
ZURIGO
13.07.20 - 11:150
Aggiornamento : 12:39

Coronavirus: casa anziani di Männedorf in quarantena

Diversi ospiti hanno contratto il virus: due sono deceduti, mentre una terza persona è in condizioni critiche

ZURIGO - Una casa anziani di Männedorf, nel canton Zurigo, è stata posta in quarantena dopo che il coronavirus ha contagiato diverse persone. Due ospiti della struttura sono morti a causa della malattia, mentre un terzo versa in condizioni critiche.

In totale, sei dei 43 residenti così come un dipendente del centro privato Sunnmatt sono stati infettati, ha affermato oggi all'agenzia di stampa Keystone-ATS la responsabile del servizio di cure infermieristiche Theres Schmid, confermando un'informazione della NZZ. L'impiegato è stato il primo a risultare positivo al Covid-19 il 29 giugno, seguito tre giorni dopo da tre anziani.

Il 4 luglio tutti gli ospiti e tutto il personale sono stati sottoposti al test e all'interno della struttura, in accordo con il medico cantonale, è scattata la quarantena. Le visite non sono consentite e i residenti devono rimanere nelle loro stanze. Tuttavia, un'ulteriore positività è emersa sabato.

Come il virus sia riuscito a introdursi nella casa di riposo nonostante le rigide misure di protezione e come si sia diffuso è un mistero. La catena dei contagi è inspiegabile, ha detto Schmid.

«Sospettiamo che ad aver trasmesso il virus siano state persone asintomatiche», ha dal canto suo riferito alla NZZ la direttrice Anne Bärtels. La responsabile ha parlato di grande irritazione per la situazione venutasi a creare, dato che il centro negli ultimi mesi ha preso provvedimenti anti-coronavirus molto rigorosi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
«Meglio Pfizer di Moderna per gli under 30»
Lo raccomandano l'UFSP e la Commissione federale per le vaccinazioni basandosi sulle dichiarazioni di miocardite.
SVIZZERA
2 ore
«La situazione è già critica, Omicron potrebbe peggiorarla»
Gli esperti della Confederazione hanno fatto il punto sulla situazione epidemiologica nel nostro Paese e non solo.
LUCERNA
2 ore
Lo spauracchio Omicron fa saltare le Universiadi
La competizione avrebbe dovuto aver luogo tra l'11 e il 21 dicembre. A Lucerna erano attesi atleti da cinquanta Paesi.
SVIZZERA
2 ore
La seconda volta di un'ecologista alla guida del Nazionale
La 34enne argoviese Irène Kälin è la nuova presidente della Camera bassa.
SVIZZERA
4 ore
Oltre 19mila contagi e 35 morti nel weekend svizzero
Salgono i pazienti Covid ricoverati in cure intense, che occupano ora il 25,4% dei posti letto.
FOTO
ARGOVIA
5 ore
Bancomat fatto esplodere e colpevoli in fuga
Altro furto a uno sportello automatico. Questa volta in canton Argovia.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Una bufera di neve investe la Svizzera
Temperature al ribasso e tanti disagi alla circolazione soprattutto in Svizzera tedesca.
GRIGIONI
8 ore
Test ripetuti nei Grigioni: i laboratori non ce la fanno più
Le autorità cantonali corrono ai ripari adeguando la misura nelle scuole e nelle aziende
SVIZZERA
9 ore
«Ha vinto la maggioranza silenziosa»
Così la stampa elvetica ha commentato l'esito dell'attesa votazione del 28 novembre sulla Legge Covid-19.
SVIZZERA
9 ore
Gli svizzeri chiedono nuovi provvedimenti anti-Covid
Estensione dell'obbligo di mascherina e booster raccolgono più consensi, secondo un sondaggio rappresentativo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile